AFC Champions League, la seconda giornata dei gruppi A e B – Jworld.it

AFC Champions League, la seconda giornata dei gruppi A e B

L'Al Ahli vola al comando del gruppo A, l'Al Gharafa travolge il Tractor Sazi. Prima vittoria per lo Zob Ahan, El Arabi fa volare l'Al Duhail

Ieri è iniziata la seconda giornata della AFC Champions League con le partite dei gruppi A e B.

A prendersi il comando nel primo gruppo è l’Al Ahli Saudi che batte 2-1 l’Al Jazira. I sauditi passano subito in vantaggio al 10′ con una bordata da quasi trenta metri di Al Jassim che beffa il portiere emiratino Housani che può solo toccare, ed amministrano il vantaggio per tutta la prima frazione, resistendo al forcing emiratino, con l’Al Jazira che spreca ben tre palle gol. Nella ripresa, gli emiratini continuano ad attaccare ma a segnare sono i sauditi al 70′ su un calcio di rigore conquistato e segnato da Al Moghawi, atterrato in area di rigore da Al Hosani. All’89’, grazie all’autogol del portiere saudita, Al Mosalem, l’Al Jazira accorcia le distanze, ma non basta.

Nell’altra gara del gruppo A, non c’è storia tra l’Al Gharafa ed il Tractor Sazi, con i qatarioti che sbranano 3-0 gli iraniani. La partita si sblocca subito quando, all’11’, Taremi colpisce di testa a pochi passi dalla porta e batte Jordi. Dieci minuti dopo, l’Al Gharafa mette in ghiaccio il risultato grazie all’autogol del difensore Gregov che, in scivolata, manda il pallone in porta mentre cercava di evitare che questo andasse a Sneijder, già pronto a battere a rete. Il Tractor Sazi abbozza una reazione ed al 40′ riesce a conquistare un calcio di rigore che, però, Mehdipour fallisce. Nella ripresa, anche l’Al Gharafa sbaglia un rigore con Taremi al 77′, ma l’ex Persepolis si rifà al 92′, segnando su una ribattuta avversaria e regalandosi una doppietta.

Nel gruppo B, bella rimonta dell’Al Duhail in casa dell’Al Wahda. Gli emiratini si portano subito avanti al 4′ con il rigore messo a segno da Tagliabue e riescono a mantenere il vantaggio fino alla fine del primo tempo, con l’Al Duhail mai veramente pericoloso. I qatarioti, però, entrano nella ripresa con uno spirito diverso ed al 57′, sul cross basso e teso di Msakni, El Arabi rimette a posto le cose, insaccando a porta vuota. L’Al Duhail continua a spingere ed al 70′ trova il gol del sorpasso con Boudiaf che approfitta del pasticcio tra i due centrali della formazione emiratina e batte Mohamed. Cinque minuti dopo, la formazione qatariota trova anche il terzo gol, ancora con El Arabi che, di testa, chiude definitivamente il match, rendendo utile solo per le statistiche il gol su rigore di Batna in pieno recupero.

Nell’altro match del gruppo, prima vittoria per lo Zob Ahan, che batte 2-0 la Lokomotiv Tashkent. Gli iraniani, dopo un primo tempo equilibrato, riesco a lasciare il segno nella difesa uzbeka al 47′ quando Tabrizi svetta più in alto di tutti sulla punizione Reza Hosseini e batte a rete con un violento colpo di testa. Proprio Reza Hosseini chiude i conti in pieno recupero, sfruttando l’errore di Cho Suk-Jae che cicca il pallone nel tentativo di spazzare l’area sul corner di Rajabzadeh, calciando di prima intenzione di destro e battendo per la seconda volta Nesterov.

Gruppo A

Al Gharafa (Qat) 3-0 Tractor Sazi (Irn) 11′, 90’+2 Taremi, 21′ Gregov (aut.)

Al Ahli SC (Ksa) 2-1 Al Jazira (Uae) 10′ Al Jassim (A), 70′ Al Moghawi (A, rig.), 89′ Al Mosalem (J, aut.)

Classifica: Al Ahli 6, Al Jazira 3, Al Gharafa 3, Tractor Sazi 0

Gruppo B

Zob Ahan (Irn) 2-0 Lokomotiv Tashkent (Uzb) 47′ Tabrizi, 90’+2 Reza Hosseini

Al Wahda (Uae) 2-3 Al Duhail (Qat) 4′ Tagliabue (W, rig.), 57′, 80′ El Arabi (D), 75′ Boudiaf (D)

Classifica: Al Duhail 6, Zob Ahan 3, Lokomotiv Tashkent 3, Al Wahda 0

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*