AFC Asian Cup UAE 2019, 2° giornata: quasi tutte le big prenotano gli ottavi, sorpresa Giordania. Avanti anche la Cina di Lippi – Jworld.it

AFC Asian Cup UAE 2019, 2° giornata: quasi tutte le big prenotano gli ottavi, sorpresa Giordania. Avanti anche la Cina di Lippi

Anche Uzbekistan, Qatar ed Iraq staccano il pass per gli ottavi. Gli Emirati Arabi Uniti vincono e si giocano il passaggio del turno al'ultima giornata, bene Thailandia ed Australia

Nella seconda giornata di AFC Asian Cup UAE 2019 sono arrivati già i primi verdetti per quanto riguarda le squadre qualificate agli ottavi di finale e quali hanno già concluso la loro avventura negli Emirati. Di seguito il racconto gruppo per gruppo di questa seconda giornata.

GRUPPO A

Risultati immagini per India 0-2 United Arab Emirates

Dopo il brutto pareggio all’esordio ci si aspetta tutt’altra gara dagli Emirati Arabi Uniti, essendo anche paese ospitante, e pur non convincendo del tutto, contro l’India sono arrivati tre punti che permettono a Zaccheroni di volare al comando del gruppo A con quattro punti. La parola che descrive meglio l’intera partita è “concretezza” perché è stata quella che è mancata all’India e quella che hanno avuto gli UAE, visto che i Bhangra Boys sono sbattuti per due volte contro i pali, cosa non capitata agli emiratini. A permettere all’UAE di portare i tre punti a casa sono state le reti di Mubarak e di Ahmed Mabkhout, entrambe arrivate alla fine di ogni tempo.

Vittoria importante anche per la Thailandia che batte 1-0 il Bahrain ed aggancia l’India al secondo posto, rendendo decisiva l’ultima sfida contro gli Emirati Arabi. Come gli UAE, i thailandesi non giocano una grande partita, ma a risolvere la pratica ci pensa il giocatore del Consadole Sapporo Chanathip Songkrasin che con un sinistro sotto la traversa al 58′ batte Shubbar. Teoricamente, anche la nazionale del Bahrain è ancora in corsa, ma si è dimostrata davvero poca cosa in queste due partite ed appare difficile possa fare l’exploit con l’India.

10/01 Bahrain 0-1 Thailandia 58′ Chanathip

10/01 India 0-2 Emirati Arabi Uniti 41′ Mubarak, 88′ A. Ahmed Mabkhout

Classifica: Emirati Arabi Uniti 4, India 3, Thailandia 3, Bahrain 1

Prossima partita: 14/01, Emirati Arabi Uniti – Thailandia (ore 17:00), India – Bahrein (ore 17:00)

GRUPPO B

Risultati immagini per Jordan 2-0 Siria

Nessuno si aspettava una Giordania così dominatrice nel gruppo B visti gli avversari ed invece questi ragazzi hanno spazzato via ogni tipo di pronostico e dopo il successo nella prima giornata hanno concesso il bis, battendo 2-0 la Siria e staccando il pass per gli ottavi di finale. Le reti che decidono la partita arrivano entrambe nel primo tempo e portano le firme di Al Tamari al 26′ e di Khattab al 43′. La Giordania vola così agli ottavi, mentre una deludente Siria esonera il proprio tecnico Bernard Stange e richiama Ayman Al Hakim, già ct della Siria fino al 2017.

Dopo la sconfitta patita contro la Giordania era lecito aspettarsi una reazione rabbiosa da parte dell’Australia e cosi è stato. I Socceroos sono scesi in campo decisi e non regalare altri punti ed hanno schiantato con un secco 3-0 la Palestina che ha ancora la possibilità di qualificarsi come una delle migliori terze, ma solo a patto di ottenere un risultato positivo con la Giordania. La partita si mette subito in discesa per l’Australia che segna due gol in due minuti con Maclaren al 18′ e con Mabil al 20′, stordendo la Palestina con un uno-due tremendo. I Socceroos dominano dall’inizio alla fine ed all’89’ Giannou cala il tris che chiude una partita mai in discussione.

10/01 Giordania 2-0 Siria 26′ Al Tamari, 43′ Khattab

11/01 Palestina 0-3 Australia 18′ Maclaren, 20′ Mabil, 89′ Giannou

Classifica: Giordania 6, Australia 3, Siria 1, Palestina 1

Prossima partita: 15/01 Palestina – Giordania (ore 14:30), Australia – Siria (ore 14:30)

GRUPPO C

Immagine correlata

Nel gruppo C, con una giornata di anticipo, si sono già chiusi i giochi per quanto riguarda le prime due posizioni. Nonostante sia partita tra tanto scetticismo a causa dei brutti risultati ottenuti nella preparazione alla Coppa d’Asia, la Cina sovverte tutte le critiche e dopo la vittoria all’esordio, batte anche le Filippine con un bel 3-0, in una partita dove va registrata anche l’ottima prestazione collettiva dei Dragoni, meglio messi in campo rispetto alla prima sfida. A portare la Cina agli ottavi di finale di Coppa d’Asia ci pensa la stella Wu Lei che segna una doppietta andando a segno sia nel primo, che nel secondo tempo, mentre il tris viene firmato da Yu Dabao.

Cina che si giocherà il primato nell’ultima sfida contro la Corea del Sud che avrà anche un Son Heung-Min in più su cui puntare. Contro il Kirghizistan, le Tigre asiatiche continuano a non convincere sotto il punto di vista del gioco, soprattutto nella prima frazione, ma dopo il vantaggio al 41′ con Kim Min-Jae le cose cambiano. Nella ripresa, infatti, la Corea riesce ad essere più continua nei suoi attacchi, ma viene fuori un altro problema: la poca concretezza, visto che i giocatori coreani sbagliano almeno quattro palle gol clamorose. Un problema che i tifosi sperano possa risolvere il giocatore del Tottenham, visto che ora arrivano le gare da dentro o fuori ed ogni errore può essere fatale.

11/01 Filippine 0-3 Cina 40′, 66′ Wu Lei, 80′ Yu Dabao

11/01 Kirghizistan 0-1 Corea del Sud 41′ Kim Min-Jae

Classifica: Cina 6, Corea del Sud 6, Kirghizistan 0, Filippine 0

Prossima partita: 16/01 Corea del Sud – Cina (ore 14:30), Kirghizistan – Filippine (ore 14:30)

GRUPPO D

Risultati immagini per Yemen 0-3 Iraq

Come nel gruppo C, anche nel gruppo D sono già decise le prime due posizioni. A staccare per prima il pass per gli ottavi è l’Iran che batte senza troppi problemi anche il Vietnam, vincendo 2-0 e mostrando la solita solidità difensiva. Dovesse continuare su questa strada, il Team Melli è sicuramente la favorita per arrivare fino in fondo alla competizione. A decidere la sfida è la doppietta dell’attaccante del Rubin Kazan Sardar Azmoun, in gol al 38′ ed al 69′.

Dopodiché, è stato il turno dell’Iraq prenotare un posto agli ottavi, battendo nettamente il povero debuttante Yemen per 3-0. La gara è a senso unico e dopo i primi venti minuti il tabellone recita già 2-0 per l’Iraq, in vantaggio all’11’ con Alì e raddoppio di Bashar Resan al 19′. Nella ripresa, gli iracheni attaccano senza sosta e trovano il terzo gol che chiude definitivamente la partita in pieno recupero con Abbas. L’Iraq, dunque, ha la possibilità di giocarsi il primato nella sfida contro l’Iran nell’ultima giornata

12/01 Vietnam 0-2 Iran 38′, 69′ Azmoun

12/01 Yemen 0-3 Iraq 11′ Alì, 19′ B. Resan, 90’+1 Abbas

Classifica: Iran 6, Iraq 6, Vietnam 0, Yemen 0

Prossima partita: 16/01 Iran – Iraq (ore 17:0o), Vietnam – Yemen (ore 17:00

GRUPPO ERisultati immagini per North Korea 0-6 Qatar

Tutto definito almeno per quanto riguarda le prime due posizioni anche nel gruppo E. Altra bella prova dell’Arabia Saudita che dopo la vittoria all’esordio, batte anche il Libano ed è qualificata agli ottavi di finale. La partita finisce 2-0 per i sauditi ed è dominata da quest’ultimi che non vengono mai impensieriti dalla formazione libanese. A decidere la partita sono i gol di Al Muwallad nel primo tempo e di Al Moghawi nella ripresa, con il risultato che potrebbe essere anche più pesante, ma i sauditi non riescono a sfruttare le occasioni avute.

Le sfrutta eccome, invece, il Qatar che sfodera una gran prestazione e annichilisce la malcapitata Corea del Nord con sei reti, facendo registrare così la vittoria più larga in questa competizione. Prestazione super di Alì Almoez con il giocatore dell’Al Duhail (ricordiamolo, classe 1996!) che realizza un poker da urlo, mentre le altre due reti sono state siglate da Khoukhi ed Hassan. Con questa grande vittoria, il Qatar manda un messaggio a tutte le concorrenti per il titolo: ci sono anche loro e sarà meglio non sottovalutarli. Pessima, invece, l’avventura dei nordcoreani che hanno subito 10 gol in due partite ed in queste condizioni sarà difficile battere persino il Libano per il terzo posto

12/01 Libano 0-2 Arabia Saudita 12′ Al Muwallad, 67′ Al Moghawi

13/01 Corea del Nord 0-6 Qatar 9′, 11′, 55′, 60′ A. Almoez 43′ Khoukhi, 68′ Hassan

Classifica: Qatar 6, Arabia Saudita 6, Libano 0, Corea del Nord 0

Prossima partita: 17/01 Arabia Saudita – Qatar (ore 17:00), Libano – Corea del Nord (ore 17:00)

GRUPPO F

Risultati immagini per Oman 0-1 Japan

Per il racconto della vittoria del Giappone sull’Oman cliccate qui

Assieme ai Samurai Blue, si qualifica agli ottavi di finale anche l’Uzbekistan, vittorioso sul Turkmenistan per 4-0 I turkomanni non ripetono la prestazione offerta contro il Giappone anche e soprattutto per meriti degli uzbeki che sono aggressivi sin dall’inizio della partita. Basta la rete di Sidikov al 17′ per mettere in discesa la partita che peggiora sempre di più per il Turkmenistan ad ogni secondo che passa. Non per nulla il primo tempo si chiude con un netto 4-0 uzbeko frutto della doppietta di Shomurodov ed alla rete di Masharipov in aggiunta a quella del numero 22. Nella ripresa, l’Uzbekistan controlla la partita non avendo bisogno di affondare e porta a casa un risultato che gli permette di prendersi il primato in attesa della sfida del 17 contro i Samurai Blue dove basterà anche un pareggio per mantenerlo.

13/01 Oman 0-1 Giappone 28′ Haraguchi (rig.)

13/01 Turkmenistan 0-4 Uzbekistan 17′ Sidikov, 24′, 42′ Shomurodov, 40′ Masharipov

Classifica: Uzbekistan 6, Giappone 6, Oman 0, Turkmenistan 0

Prossima partita: 17/01 Giappone – Uzbekistan (ore 14:30), Oman – Turkmenistan (ore 14:30)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*