Meiji Yasuda J2 League, 6° giornata: si riprende l’Omiya, l’Okayama legittima il primato. Niigata e Oita si portano in zona play-off – Jworld.it

Meiji Yasuda J2 League, 6° giornata: si riprende l’Omiya, l’Okayama legittima il primato. Niigata e Oita si portano in zona play-off

Domenica si è giocata la sesta giornata di Meiji Yasuda J2 League che ha portato alla prima piccola mini-fuga in testa alla classifica.

Il Fagiano Okayama, infatti, è riuscito a battere di misura per 1-0 il Ventforet Kofu, autore fin qui di un pessimo inizio di stagione, e si è portato a sedici punti in classifica, portandosi al +5 sul Mito Hollyhock, fermato sullo 0-0 dallo Yokohama. Mattatore dell’incontro è Keita Goto che al 21′ realizza di testa il gol vittoria su punizione di Ueda. L’Okayama non è andato mai in seria difficoltà contro il Kofu ma, anzi, ha sfiorato più volte in raddoppio nella ripresa, soprattutto con Ito, ma alla fine il risultato è rimasto inchiodato sull’1-0 fino alla fine.

Dopo quattro gare senza vittorie, si riprende l’Omiya Ardija che vince 2-1 contro l’Avispa Fukuoka, giunto alla seconda sconfitta in tre partite. A sbloccare il risultato ci pensa Robin Simovic al 20′ con una bella frustrata di testa sul cross di Mateus. Il raddoppio degli Scoiattoli arriva nel secondo tempo al 52′ quando Omae infila il pallone in porta con una splendida punizione dal limite. Il Fukuoka non riesce a reagire e trova il gol della bandiera nel finale con Morimoto, ma solo perché l’Omiya rimane in 10 per l’espulsione di Kawazura nei minuti finali di gara. Paradossale l’espulsione di quest’ultimo, entrato in campo solo per gli ultimi cinque minuti e mandato sotto la doccia anzitempo.

Si portano in zona play-off anche Oita Trinita ed Albirex Niigata che hanno la meglio su Kamatamare Sanuki Tokushima Vortis vincendo rispettivamente 2-1 ed 1-0. L’Oita sblocca l’incontro al 32′ con un gol magnifico di Miyasaka che vede il portiere fuori dai pali e segna con un tiro dalla sua metà campo, ma si fa raggiungere ad inizio ripresa dal gol di Hara che deve solo insaccare il pallone in porta dopo una deviazione fortuita di un compagno. Il Sanuki, però, stacca la spina dopo il pari e sei minuti dopo viene punito dall’ex Baba, anch’egli fortunato nel trovarsi il pallone sui piedi dopo un tiro deviato due volte dalla difesa. Il giocatore non esulta per rispetto dei suoi ex tifosi, ma il suo gol è pesantissimo e vale i tre punti. Il Niigata, invece, riesce a risolvere la sua partita grazie al potente destro di Kawata al 31′ a piegare le mani di Carvajal, con il pallone che sbatte sul palo e poi varca la linea di porta.

In bassa classifica, seconda vittoria per il Tochigi che batte 1-0 il Roasso Kumamoto grazie alla rete di Fukuoka al 14′, mentre continua il pessimo rendimento del Matsumoto Yamaga che spreca un doppio vantaggio importante in casa della Renofa Yamaguchi, facendosi rimontare da 2-0 a 2-2 nei minuti di recupero. Risalgono Chiba Gifu, vittoriose rispettivamente su Kyoto Sanga ed Ehime. L’altro 0-0 di giornata si è verificato nella partita tra Tokyo Verdy Montedio Yamagata, mentre si è chiusa sul punteggio di 1-1 la sfida tra Zweigen Kanazawa Machida Zelvia.

MEIJI YASUDA J2 LEAGUE – 6° GIORNATA

Albirex Niigata 1-0 Tokushima Vortis 31′ Kawata

JEF United Chiba 2-0 Kyoto Sanga FC 24′ Hebert, 27′ Kumagai

Kamatamare Sanuki 1-2 Oita Trinita 32′ Miyasaka (O), 61′ Hara (K), 67′ Baba (O)

Zweigen Kanazawa 1-1 Machida Zelvia 51′ Kakita (K), 64′ Otani (M)

Mito Hollyhock 0-0 Yokohama FC

Fagiano Okayama 1-0 Ventforet Kofu 21′ Goto

Tochigi SC 1-0 Roasso Kumamoto 14′ Fukuoka

Tokyo Verdy 0-0 Montedio Yamagata

Renofa Yamaguchi 2-2 Matsumoto Yamaga 45’+1 Takasaki (M), 73′ Iwakami (M), 90’+1 Onaiwu (Y), 90’+2 Mae (Y)

Ehime FC 1-3 FC Gifu 14′, 59′, 65′ Tanaka (G), 82′ Kondo (E, rig.)

Omiya Ardija 2-1 Avispa Fukuoka 20′ Simovic (O), 52′ Omae (O), 90′ Morimoto (A, rig.)

Classifica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*