Meiji Yasuda J1 League, 14° giornata: Hiroshima in fuga, pari inutile tra Tokyo e Sapporo. Sorride il Kawasaki, frena l’Iwata – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League, 14° giornata: Hiroshima in fuga, pari inutile tra Tokyo e Sapporo. Sorride il Kawasaki, frena l’Iwata

Il Nagasaki torna alla vittoria, il Tosu frena l'Urawa. Poker dello Shimizu allo Shonan, pareggio nello scontro salvezza tra Gamba Osaka e Yokohama F. Marinos

Nel penultimo turno prima della sosta per il Mondiale, il Sanfrecce Hiroshima va in fuga e si porta a +10 sulla seconda in classifica, la Tokyo che contro il Consadole Sapporo terzo non va oltre uno 0-0 che scontenta entrambe. I viola, invece, rischiano ma riescono a trovare comunque i tre punti in casa del Vegalta Sendai, vincendo 3-1. Ancora una volta è decisiva una doppietta di Patric che prima rimette la gara in equilibrio al 41′ dopo la rete di Okuno al 12′ e poi mette in ghiaccio il bottino con il 3-1 all’89’. Nel mezzo, il 2-1 targato Kashiwa al 71′.

Dopo due sconfitte di fila, ritrova il sorriso il Kawasaki Frontale che vince 2-1 sul campo del Kashiwa Reysol. Anche il successo dei Delfini arriva in rimonta, con le reti di Kobayashi al 58′ e di Suzuki in pieno recupero che rispondono al gol di Ito al 32′ del primo tempo. Il Kawasaki rivede così il terzo posto lontano solo due punti, mentre il Kashiwa subisce la terza sconfitta in quattro partite in un campionato davvero molto difficile per la squadra di Shimotaira.

Stop per lo Jubilo Iwata sconfitto davanti al suo pubblico per 2-0 da un Vissel Kobe molto più concreto sotto porta. Le reti arrivano tutte nella prima frazione di gara nel segno del fattore W, con Watanabe che la sblocca all’11’ e con Wellington che raddoppia al 25′. La vittoria permette agli amaranto di portarsi a -2 proprio dai biancoblu che occupano la sesta posizione.

Dopo non essere riuscito a vincere nessuna delle due partite lo scorso anno in J2, si rifà con tutti gli interessi il Nagasaki che travolge 3-0 il Nagoya Grampus, a secco di vittorie da ben 12 partite (era la seconda giornata) e con soli due punti conquistati nelle ultime 11. Tutto merito di un super Nakamura che realizza una doppietta con le reti in avvio di entrambe le frazioni. A chiudere i giochi ci ha pensato Musashi Suzuki al 76′. Le Balene, invece, devono ringraziare Langerak se il passivo non è ancora più pesante, viste le prodigiose parate effettuate.

L’altro 0-0 di giornata arriva dalla sfida del Saitama Stadium tra Urawa Red Diamonds e Sagan Tosu ed anche qui il pari serve a pochissimo ad entrambe. I padroni di casa cercano molto di più il vantaggio rispetto agli ospiti che hanno creato pochissimi pericoli dalle parti di Nishikawa. Il punto non cambia praticamente nulla per quanto riguarda il Tosu che resta al penultimo posto a -2 dalla salvezza, mentre l’Urawa fa un passettino avanti, portandosi al dal quattordicesimo al tredicesimo posto.

A farne le spese è lo Shonan Bellmare che viene travolto 4-2 in casa dello Shimizu S-Pulse. Lo Shimizu fa valere il fattore campo e chiude il primo tempo avanti di due gol grazie ai rigori siglati da Kitagawa al 23′ e da Crislan al 40′, cercando di chiudere il match già ad inizio ripresa con le reti di Kitagawa e di Kaneko. La reazione dello Shonan è veemente mentre lo Shimizu esce dalla partita ed al 66′ Kikuchi segna il gol dell’1-4. Quattro minuti più tardi, lo Shimizu resta in dieci per l’espulsione di Matsubara e subisce l’assalto dello Shonan che, fortunatamente, trova il 2-4 solo all’ultimo respiro con Noda, ma i padroni di casa hanno passato davvero un brutto ultimo quarto d’ora.

Pareggio per 1-1 nella sfida salvezza tra Yokohama F. Marinos Gamba Osaka per un punto che fa più felice la squadra del Nissan Stadium che conserva il vantaggio minimo di due punti sui nerazzurri. Dopo un primo tempo dominato dallo Yokohama, è il Gamba Osaka a trovare il vantaggio nella ripresa al 52′ con Fujimoto. Lo Yokohama sa di non meritare di stare sotto e trova il gol del definitivo 1-1 con Amano nove minuti più tardi.

Non si è giocato il match tra Cerezo Osaka Kashima Antlers visto l’impegno in AFC Champions League della squadra di Oiwa contro lo Shanghai SIPG, con la partita che sarà recuperata il prossimo 25 Luglio.

MEIJI YASUDA J1 LEAGUE – 14.A GIORNATA

Sabato 12 Maggio

V-Varen Nagasaki 3-0 Nagoya Grampus 3′, 49′ Nakamura, 76′ M. Suzuki

Shimizu S-Pulse 4-2 Shonan Bellmare 23′ (rig.), 52′ Kitagawa (S), 40′ Crislan (S, rig.), 54′ Kaneko (S), 66′ Kikuchi (B) 90’+5 Noda (B)

Jubilo Iwata 0-2 Vissel Kobe 11′ Watanabe, 25′ Wellington

Kashiwa Reysol 1-2 Kawasaki Frontale 32′ Ito (K), 58′ Kobayashi (F), 90’+2 Y. Suzuki (F)

Domenica 13 Maggio

Vegalta Sendai 1-3 Sanfrecce Hiroshima 12′ Okuno (S), 41′, 89′ Patric (H), 71′ Kashiwa (H)

Yokohama F. Marinos 1-1 Gamba Osaka 52′ Fujimoto (G), 61′ Amano (Y)

Urawa Red Diamonds 0-0 Sagan Tosu

FC Tokyo 0-0 Consadole Sapporo

Kashima Antlers – Cerezo Osaka (posticipata al 25/07)

Classifica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*