Meiji Yasuda J1 League 2019, 21ª giornata: la Tokyo vince e torna in fuga, il Kawasaki stecca ancora. Male Kashima e Yokohama, altra rimonta subita dal Nagoya – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 21ª giornata: la Tokyo vince e torna in fuga, il Kawasaki stecca ancora. Male Kashima e Yokohama, altra rimonta subita dal Nagoya

Il Kobe rimonta ma non vince, bene Sanfrecce Hiroshima e Vegalta Sendai. Kanazaki salva il Sagan Tosu

Passata la settimana di stop per far spazio ai trofei estivi con i top club europei, la Meiji Yasuda J1 League è tornata in campo in questo weekend per la disputa della ventunesima giornata.

Turno che si è rivelato molto importante per la Tokyo, con la capolista che è tornata in fugata dopo aver travolto 3-0 il Cerezo Osaka con le reti di Nagai, Mita (primo gol dopo il suo ritorno nella capitale) e del solito Diego Oliveira. Tokyo che si è riportata infatti a +6 sfruttando il secondo passo falso consecutivo del Kawasaki Frontale che rende vana la vittoria nel Tamagawa Classico pareggiando 0-0 in casa con il Matsumoto Yamaga penultimo in classifica dopo aver perso in settimana nel recupero della sedicesima giornata ad Hiroshima.

Risultati immagini per 川崎F 0-0 松本

Male anche il Kashima che dopo il pareggio ottenuto a Saitama, viene sconfitto 3-2 sul campo dello Shonan Bellmare, con il club di Hiratsuka che prima di si fa rimontare un doppio vantaggio firmato Yamasaki e Noda da Serginho e dal rigore di Ito e poi trova la rete nel sesto minuto di recupero del secondo tempo con Saba. Shonan che si prende così tre punti importanti in chiave salvezza, così come lo Shimizu S-Pulse che a sorpresa trionfa al Nissan Stadium su un brutto Yokohama F. Marinos per 1-0 grazie alla rete di Miyazawa.

Dopo il pareggio di due settimane, ricasca nello stesso errore il Nagoya che si rimontare un doppio vantaggio esterno dall’Urawa che sfiora nel finale una rimonta che sarebbe stata epica. Izumi e Maeda avevano messo in discesa la partita, ma il gol di Koroki sul finire della prima frazione ha rimesso tutto in gioco. Nel finale del secondo tempo è arrivato il gol di Sekine a siglare il definitivo 2-2, con i Reds che hanno poi avuto sui piedi la palla del 3-2 e solo la poca precisione ha impedito il ribaltone. Rimonta anche il Vissel Kobe che pareggia 2-2 contro il Gamba Osaka che non riesce a festeggiare al meglio le 1000 presenze in carriera di Yasuhito Endo. Al doppio vantaggio targato Kurata-Patric hanno risposto le reti di Iniesta e Masuyama.

L'immagine può contenere: 22 persone, persone che sorridono, testo

Seconda vittoria consecutiva e secondo posto lontano solo 4 punti per il Sanfrecce Hiroshima che batte 1-0 il Consadole Sapporo con il gol di Inagaki arrivato ad inizio ripresa, mentre in zona salvezza arrivano altri tre punti interni per il Vegalta Sendai che ha sbagliato solamente contro il Kashima tra le mura amiche. Stavolta è toccato allo Jubilo Iwata capitolare per 2-1 con Sekiguchi e Michibuchi autori dei gol dei padroni di casa, mentre inutile è il primo gol di Konno con lo Jubilo. Jubilo che ora è ultimo dopo il 2-2 tra Sagan Tosu ed Oita Trinita con Mu Kanazaki che è andato a segno al 90′ ed ha salvato i suoi da sconfitta certa.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Venerdì 2 Agosto

Vissel Kobe 2-2 Gamba Osaka (79′ Iniesta, 83′ Masuyama – 8′ Kurata, 53′ Patric)

Sabato 3 Agosto

Vegalta Sendai 2-1 Jubilo Iwata (4′ Sekiguchi, 8′ Michibuchi – 32′ Konno)

FC Tokyo 3-0 Cerezo Osaka (47′ Nagai, 68′ Mita, 90’+2 D. Oliveira)

Yokohama F. Marinos 0-1 Shimizu S-Pulse (50′ Nishizawa)

Shonan Bellmare 3-2 Kashima Antlers (49′ Yamasaki, 52′ Noda, 90’+6 Saba – 61′ Serginho, 73′ Ito rig.)

Sanfrecce Hiroshima 1-0 Consadole Sapporo (49′ Inagaki)

Domenica 4 Agosto

Kawasaki Frontale 0-0 Matsumoto Yamaga

Urawa Red Diamonds 2-2 Nagoya Grampus (45’+2 Koroki, 90’+3 Sekine – 2′ Izumi, 25′ Maeda)

Sagan Tosu 2-2 Oita Trinita (47′ An Yong-Woo, 90′ Kanazaki – 63′ Misao, 82′ Iwata)

CLASSIFICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*