J1 League 2019, 33ª giornata: Yokohama ad un passo dal titolo, la Tokyo si suicida. Retrocedono Jubilo Iwata e Yamaga – Jworld.it

J1 League 2019, 33ª giornata: Yokohama ad un passo dal titolo, la Tokyo si suicida. Retrocedono Jubilo Iwata e Yamaga

I Marinos potranno perdere anche 3-0 l'ultima giornata e laurearsi comunque campioni di Giappone. Lo Shonan torna a credere nella salvezza diretta

La trentatreesima e penultima giornata della Meiji Yasuda J1 League 2019 potrebbe aver messo al 99% la parola fine alla corsa al titolo.

Con una roboante vittoria per 4-1 nel derby di Kanagawa sul Kawasaki, lo Yokohama F. Marinos si è avvicinato in maniera molto importante al suo quarto titolo da quando il campionato nipponico si chiama J-League. Ad aprire le danze ci ha pensato il solito Nakagawa, poi la doppietta del brasiliano Erik e la rete di Endo hanno affossato i Delfini, capaci di segnare solo una rete con Leandro Damiao. E a fine partita è partita una grande festa da parte dei tifosi per un titolo che sembra ormai certo.

Risultati immagini per 川崎F 1-4 横浜FM

L’unico ostacolo che si frappone tra lo Yokohama e la vittoria del campionato è la differenza reti con la Tokyo. Nonostante la squadra della capitale si sia suicidata nell’ultima giornata pareggiando 1-1 con l’Urawa (reti di Tagawa per i padroni di casa e di Martinus per gli ospiti), hanno ancora l’1% di possibilità di vincere il campionato. Nell’ultimo turno, la Tokyo dovrebbe battere 4-0 lo Yokohama per vincere il titolo e, seppur molto difficile, è una possibilità che non può essere scartata. Lo Yokohama, dunque, potrebbe anche perdere 3-0 e vincere comunque il campionato.

Se i giochi sono quasi fatti in vetta, in bassa classifica sono ormai chiusi con Jubilo Iwata Yamaga retrocesse in J2 League. Lo Jubilo di Jubero ha conquistato 10 punti nelle ultime cinque partite ed ha vinto nell’ultimo turno il derby del Kanto con il Nagoya per 2-1 (gol di Matsumoto e Okubo), ma non è bastato. Tutto ciò a causa della vittoria dello Shonan che grazie all’autogol di Araki ha battuto 1-0 il Sanfrecce Hiroshima, riaccendendo le possibilità di salvarsi senza passare dai play-out.

Risultati immagini per soccer-specific stadium

Lo Yamaga, invece, è stato travolto 4-1 dal Gamba Osaka ed abbandona la massima serie dopo appena un anno come accaduto al Nagasaki lo scorso anno. La squadra della prefettura di Matsumoto ha il peggior attacco del torneo e la retrocessione alla fine è stata inevitabile nonostante sia arrivato qualche risultato positivo nel corso del campionato. Allo Shonan basterà dunque vincere contro lo Yamaga per salvarsi senza passare dal play-out considerando che nell’ultimo turno c’è lo scontro diretto tra Shimizu S-Pulse e Sagan Tosu, entrambe avanti di un solo punto.

Grazie alla differenza reti, sono quasi salve Urawa e Nagoya che nel caso in cui dovessero chiudere a pari punti con Shimizu e Sagan Tosu, avrebbero una miglior differenza reti rispetto a queste ultime due. Ciò, però, non nasconde il fatto che la stagione delle due squadre sia stata davvero molto deludente, considerato il mercato fatto e considerando anche che l’Urawa è arrivato in finale di AFC Champions League.

Per quanto riguarda gli altri risultati che possono cambiare la classifica c’è da fare attenzione al Kashima. Gli Antlers hanno perso 3-1 nell’ultimo turno contro il Vissel Kobe ed ora mettono a rischio anche il terzo posto. Nel caso in cui dovesse arrivare una sconfitta contro il Nagoya ed una vittoria del Kawasaki a Sapporo, il Kashima sarebbe addirittura fuori dal podio per peggior differenza reti.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 30 Novembre

Cerezo Osaka 2-1 Shimizu S-Pulse (75′ Mizunuma, 79′ Kakitani – 18′ Elsinho)

FC Tokyo 1-1 Urawa Red Diamonds (68′ Tagawa – 39′ Martinus)

Kashima Antlers 1-3 Vissel Kobe (40′ Doi – 14′ Fujimoto, 29′ Goike, 88′ Ogawa)

Kawasaki Frontale 1-4 Yokohama F. Marinos (74′ Damiao – 8′ Nakagawa, 49′, 69′ Erik, 89′ Endo)

Jubilo Iwata 2-1 Nagoya Grampus (22′ Matsumoto, 71′ Okubo – 38′ Hasegawa)

Shonan Bellmare 1-0 Sanfrecce Hiroshima (9′ Araki aut.)

Vegalta Sendai 2-0 Oita Trinita (26′ Michibuchi, 61′ Nagasawa)

Gamba Osaka 4-1 Matsumoto Yamaga (11′ Onose, 30′, 45′ Ideguchi, 58′ Ademilson – 90′ Mizumoto)

Sagan Tosu 0-2 Consadole Sapporo (4′ Bothroyd, 90’+4 Suzuki)

CLASSIFICA

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*