Meiji Yasuda J1 League 2019, 24ª giornata: in alto vince solo lo Yokohama, il Vissel Kobe travolge il Sagan Tosu nella gara d’addio di Torres – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 24ª giornata: in alto vince solo lo Yokohama, il Vissel Kobe travolge il Sagan Tosu nella gara d’addio di Torres

Passi falsi per Tokyo, Kashima e Kawasaki, frena anche il Sanfrecce Hiroshima. Vittoria pesante per lo Yamaga, Jubilo Iwata sempre più vicino alla J2

La ventiquattresima giornata della Meiji Yasuda J1 League appena trascorsa ha lasciato tanti spunti interessanti e, come di consueto, molti gol e sorprese.

A dare spettacolo è stato soprattutto lo Yokohama F. Marinos che, seppur con qualche decisione arbitrale favorevole, ha vinto meritatamente per 5-1 in casa del Nagoya. A segno sono andati Marcos Junior ed Endo, entrambi con una doppietta, ed il nuovo arrivato Erik che non poteva presentarsi meglio, segnando un gol in rovesciata. La giornata di J1 League si è aperta nella giornata di venerdì con l’addio al calcio di Fernando Torres, ma è stato un addio molto amaro dato che il suo Sagan Tosu è stato travolto in casa 6-1 dal Vissel Kobe degli amici Iniesta e Villa, con il primo che è anche andato a segno e fornito un assist.

Risultati immagini per 鳥栖 1-6 神戸

Per quanto riguarda la lotta al titolo, ad eccezione dello Yokohama, nessun’altra squadra in corsa ha ottenuto i tre punti. La Tokyo è stata bloccata sull’1-1 in casa dell’ostico Consadole Sapporo, con Bothroyd che ha risposto al vantaggio iniziale degli ospiti con Watanabe., il Kashima Antlers ha impattato 2-2 contro il Gamba Osaka facendosi riprendere due volte dai nerazzurri ed il Kawasaki Frontale ha infilato la quinta partita senza vittorie pareggiando 2-2 con lo Shimizu S-Pulse, con Kobayashi che ha salvato i Delfini dalla sconfitta ad undici minuti dal termine.

Risultati immagini per player

Non vince neanche il Sanfrecce Hiroshima che perde l’occasione di accorciare sulle squadre che la precedono facendosi bloccare sullo 0-0 dall’Oita Trinita. In zona retrocessione, pur segnando poco, continua a sperare lo Yamaga che a sorpresa vince al Saitama Stadium contro un Urawa che forse pensava già alla AFC Champions League. I Reds passano avanti al 19′ con Fabricio, ma non chiudono la partita ed al 75′ Sakano rimette in equilibrio le cose. All’83’ i verdi completano la rimonta con il gol di Takasaki che regala tre punti pesantissimi. Pesante è anche la sconfitta dello Jubilo Iwata che alla prima con Jubero in panchina perde 2-0 in casa contro il Cerezo Osaka (reti di Maruhashi e Mizunuma) e vede la retrocessione sempre più vicina.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Venerdì 23 Agosto

Kashima Antlers 2-2 Gamba Osaka (44′ Serginho, 58′ Doi – 33′ Ademilson, 73′ Patric rig.)

Urawa Red Diamonds 1-2 Matsumoto Yamaga (19′ Fabricio – 75′ Sakano, 83′ Takahashi)

Sagan Tosu 1-6 Vissel Kobe (79′ Vermaelen aut. – 11′, 86′ Yamaguchi, 20′ Iniesta rig., 22′ Tanaka, 54′, 73′ Furuhashi)

Sabato 24 Agosto

Consadole Sapporo 1-1 FC Tokyo (47′ Bothroyd – 37′ Watanabe)

Nagoya Grampus 1-5 Yokohama F. Marinos (70′ Jo – 3′ rig., 60′ rig. Marcos Junior, 39′ Erik, 78′, 84′ Endo)

Vegalta Sendai 1-1 Shonan Bellmare (67′ Michibuchi – 75′ Kaneko)

Kawasaki Frontale 2-2 Shimizu S-Pulse (14′ Damiao, 79′ Kobayashi – 30′ Douglas, 65′ Jesiel aut.)

Jubilo Iwata 0-2 Cerezo Osaka (18′ Maruhashi, 45′ Mizunuma)

Sanfrecce Hiroshima 0-0 Oita Trinita

CLASSIFICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*