Meiji Yasuda J1 League 2019, 20ª giornata: la Tokyo si riscatta, Yokohama FM e Kashima continuano a vincere. Il Sapporo ne fa cinque allo Shonan – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 20ª giornata: la Tokyo si riscatta, Yokohama FM e Kashima continuano a vincere. Il Sapporo ne fa cinque allo Shonan

Bene l'Urawa, beffa nel finale per il Sanfrecce Hiroshima. Altro pari per il Nagoya ed ora Kazama rischia, torna Wenger? Pari a reti bianche ad Osaka

Cambia poco la classifica della Meiji Yasuda J1 League al termine della ventesima giornata dove le favorite non hanno deluso nei propri incontri.

Dopo il brutto Tamagawa Classico, la Tokyo cercava il riscatto e lo ha trovato andando a prendersi tre punti su un campo difficile come quello dello Shimizu S-Pulse che sta lottando per la salvezza. La capolista si è imposta 2-0 soffrendo nei primi minuti, ma sbloccandola con un gran gol di Omori che ha messo in discesa la partita. Il gol di Nagai alla mezz’ora ha tagliato le gambe agli arancioni che non sono più riusciti a creare grossi problemi. Continuano ad inseguire Yokohama F. Marinos Kashima Antlers che vincono le rispettive gare, con i Marinos che si sono imposti 2-0 a Kobe contro il Vissel grazie ai brasiliani Edigar Junio e Marcos Junior, mentre gli Antlers battono 2-1 il Sagan Tosu con le reti di Leandro su rigore e Shirasaki

Risultati immagini per 鹿島 2-1 鳥栖

Torna a vincere dopo tre partite il Sapporo che rifila cinque gol al malcapitato Shonan Bellmare con Jay Bothroyd gran protagonista con una doppietta, mentre le altre reti sono state siglate da Shindo, Anderson Lopes e Chanathip. Sorride anche l’Urawa a cui basta il primo tempo per sbarazzarsi per 3-1 dello Jubilo Iwata, andando a segno con Koroki, Hashioka e Nagawasa nel giro di mezz’ora. Inutile agli azzurri il bel gol da fuori di Uehara.

Si lascia scappare i tre punti il Sanfrecce Hiroshima che non va oltre il 2-2 sul campo dello Yamaga, dove Daizen Maeda ha segnato il suo ultimo gol in maglia biancoverde prima del passaggio in Portogallo al Maritimo. I viola si erano portati sul 2-1 all’84’ con Patric, ma all’ultimo respiro Paulinho gela gli ospiti e regala ai suoi un punto prezioso. Non si può dire lo stesso del punto conquistato dal Nagoya che viene anch’esso beffato nel finale dal Gamba Osaka che pareggia 2-2 con Takashi Usami (ritorno in nerazzurro con gol per lui) ed acuisce la crisi dei Grampus che non vincono da due mesi. Potrebbe essere stata l’ultima partita di Kazama sulla panchina dei Grampus, con Arsene Wenger che a sorpresa potrebbe ripartire dal Giappone.

Risultati immagini per 名古屋 2-2 G大阪

L’unico 0-0 della giornata arriva da Osaka dove il Cerezo viene bloccato dal Vegalta Sendai sul prato rovinato del Myanmar Nagai Stadium a causa del concerto della k-band dei TBS. Non si è giocata, invece, la sfida tra Kawasaki Frontale ed Oita Trinita, visto che i Delfini erano impegnati nella J-League World Challenge contro il Chelsea (vittoria per 1-0 con rete di Leandro Damiao). La partita sarà recuperata il 27 luglio, quando la J-League osserverà un turno di riposo ed il Giappone si preparerà ad ospitare la Rakuten Cup che vedrà protagoniste Vissel Kobe, Chelsea e Barcellona.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 20 Luglio

Consadole Sapporo 5-2 Shonan Bellmare (16′ Shindo, 21′, 71′ Bothroyd, 80′ A. Lopes, 84′ Chanathip – 36′ Ono, 90’+4 Noda)

Vissel Kobe 0-2 Yokohama F. Marinos (38′ E. Junio, 78′ M. Junior rig.)

Nagoya Grampus 2-2 Gamba Osaka (4′  N. Maeda, 44′ Miyahara – 8′ Ademilson, 90’+1 Usami)

Matsumoto Yamaga 2-2 Sanfrecce Hiroshima (70′ D. Maeda, 90’+5 Paulinho – 51′ Kashiwa, 85′ Patric)

Kashima Antlers 2-1 Sagan Tosu (20′ Leandro rig., 35′ Shirasaki – 23′ Kanazaki)

Jubilo Iwata 1-3 Urawa Red Diamonds (69′ Uehara – 10′ Koroki, 22′ Hashioka, 32′ Nagasawa)

Cerezo Osaka 0-0 Vegalta Sendai

Shimizu S-Pulse 0-2 FC Tokyo (16′ Omori, 30′ Nagai)

Kawasaki Frontale – Oita Trinita (posticipata al 27/07 per la J-League World Challenge )

CLASSIFICA

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*