Meiji Yasuda J1 League 2019, 17ª giornata: la Tokyo riallunga, il Kawasaki non molla. Kobe e Sagan Tosu vincono nel segno degli spagnoli – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 17ª giornata: la Tokyo riallunga, il Kawasaki non molla. Kobe e Sagan Tosu vincono nel segno degli spagnoli

Kashima beffato nel finale, altro successo casalingo per il Vegalta. Bene Gamba e Cerezo Osaka

Si è chiuso ieri il girone d’andata della Meiji Yasuda J1 League 2019 con il completamento della diciassettesima giornata iniziata di sabato. Turno di campionato pieno di gol e di emozioni, soprattutto a Tokyo e a Kobe.

Nella capitale si è giocato lo scontro per la vetta della classifica tra la Tokyo e lo Yokohama F. Marinos ed a vincere è stata la capolista per 4-2. La Tokyo era andata in svantaggio a causa della rete di Marcos Junior al 15′, ma subito ha pareggiato con Na Sang-Ho due minuti dopo. I ragazzi di Hasegawa hanno poi tramortito quelli di Postecoglou con il gol di Nagai e la doppietta di Diego Oliveira. A fine partita, lo stadio ha salutato Takefusa Kubo, applaudito anche dai tifosi ospiti considerato il suo recente passato nei Marinos, e portato in trionfo dai compagni in una notte emozionante per tutti. Ora Kubo è atteso dall’avventura al Real Madrid.

L'immagine può contenere: 16 persone, persone che sorridono, persone in piedi, stadio e spazio all'aperto

Il Kawasaki Frontale non intende lasciar scappare la Tokyo e va a vincere 3-1 in casa dello Jubilo Iwata costringendo l’allenatore della squadra della Yamaha, Hiroshi Nanami alle dimissioni. Sul campo non c’è storia e sono Kobayashi, Wakizaka e Chinen a firmare le reti del successo e a riportare la squadra a -5 dalla vetta con una partita da recuperare. Si avvicina al podio l’Oita Trinita che davanti ai suoi tifosi batte 2-0 un Urawa un po’ scarico dopo la trasferta con annessa impresa in Corea del Sud con le reti di Fujimoto e Seigo Kobayashi.

In questa giornata di campionato, in mostra si sono messi soprattutto gli spagnoli che hanno guidato le rispettive squadre alla vittoria. Al Noevir Stadium, in una partita folle, il Vissel Kobe trionfa 5-3 sul Nagoya grazie alle doppiette di David Villa ed Andres Iniesta, mentre al Best Amenity Stadium il Sagan Tosu si è imposto 4-2 sullo Shimizu S-Pulse e lo ha fatto con la doppietta di Fernando Torres che prima di ritirarsi vuol tirare fuori dalle zone calde i compagni.

Non riesce a tenere il passo il Kashima che viene frenato all’ultimo respiro dal Sanfrecce Hiroshima, con il gol di Kashiwa che gela il Kashima Soccer Stadium al 94′, fissando il risultato sul 2-2. Gli Antlers si erano portati avanti al 74′ con Koike dopo che lo stesso Kashiwa aveva già pareggiato l’autogol iniziale di Araki al 27′, ma pagano ancora dei limiti difensivi. Nuova vittoria tra le mura amiche per il Vegalta Sendai che con i gol di Simao Mate e Sekiguchi batte 2-1 il Consadole Sapporo, a segno con Anderson Lopes per il momentaneo 1-1.

Sprofonda lo Shonan Bellmare che subisce la quinta sconfitta di fila venendo sconfitto in casa per 2-0 dal Cerezo Osaka, in gol con Okuno e Kiyotake. Vince anche il Gamba Osaka che batte 3-1 il Matsumoto Yamaga grazie alla doppietta di Hwang Ui-Jo e alla rete di Kurata, mentre a nulla è servito ai padroni di casa il momentaneo pareggio di Iida.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 29 Giugno

Matsumoto Yamaga 1-3 Gamba Osaka (60′ Iida – 25′, 81′ Hwang Ui-Jo, 63′ Kurata)

FC Tokyo 4-2 Yokohama F. Marinos (17′ Na Sang-Ho, 38′ Nagai, 55′, 62′ D. Oliveira – 15′ M. Junior, 83′ Hayashi aut.)

Domenica 30 Giugno

Vissel Kobe 5-3 Nagoya Grampus (27′, 80′ rig. Villa, 63′, 69′ rig. Iniesta, 87′ Ogawa – 58′ Izumi, 66′ Miyahara, 77′ Nakatani)

Kashima Antlers 2-2 Sanfrecce Hiroshima  (1′ Araki aut., 74′ Koike – 27′, 90’+4 Kashiwa)

Jubilo Iwata 1-3 Kawasaki Frontale (90’+4 Uehara – 29′ Y. Kobayashi, 50′ Wakizaka, 90′ Chinen)

Oita Trinita 2-0 Urawa Red Diamonds (51′ Fujimoto, 63′ S. Kobaashi)

Shonan Bellmare 0-2 Cerezo Osaka (51′ Okuno, 83′ Kiyotake)

Vegalta Sendai 2-1 Consadole Sapporo  (9′ Simao, 64′ Sekiguchi – 34′ A. Lopes)

Sagan Tosu 4-2 Shimizu S-Pulse (9′ Harakawa, 16′, 20′ Torres, 65′ Takahashi – 14′ Douglas, 26′ Renato Augusto)

Classifica

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*