Meiji Yasuda J1 League 2019, 16ª giornata: la Tokyo cade ancora e lo Yokohama è a -3, il Nagoya non sa più vincere. Il Sapporo vola al quarto posto – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 16ª giornata: la Tokyo cade ancora e lo Yokohama è a -3, il Nagoya non sa più vincere. Il Sapporo vola al quarto posto

Vincono le due squadre di Osaka, Vissel Kobe beffato nel finale

La sedicesima giornata della Meiji Yasuda J1 League 2019 ha regalato alcune sorprese come la sconfitta della Tokyo a Sendai e quella interna del Nagoya che sta vivendo un periodo di crisi. Turno che favorevole allo Yokohama F. Marinos che vince, si porta a -3 dal primo posto e nel prossimo turno affronterà la Tokyo.

Yokohama F. Marinos che suda più del previsto per avere la meglio sullo Yamaga, battendolo solamente per 1-0 dopo aver rischiato nel primo tempo. Gli ospiti, infatti, reggono bene per almeno sessanta minuti e colpiscono anche una traversa, ma alla fine capitolano a dieci minuti dal termine a causa del gol di Edigar Junio. Non riesce a riportarsi a +6 la Tokyo che viene battuta sul campo del Vegalta Sendai, sempre più temibile tra le mura amiche. Il 2-0 targato Sekiguchi e Ramon Lopes ha infatti permesso al Vegalta di ottenere la quinta vittoria consecutiva in casa, compiendo passi in avanti in classifica.Risultati immagini per 仙台 2-0 FC東京

Perde l’ennesima opportunità per accorciare il Nagoya che continua a regalare punti alle squadre della parte destra della classifica. Al Paloma Mizuho, i Grampus di Kazama soccombono 2-1 nel finale contro lo Shimizu S-Pulse giocando una brutta partita. A passare in vantaggio sono gli ospiti con il gol di Douglas al 68′, ma il Nagoya reagisce e trova il pari con Maeda nel primo dei cinque minuti di recupero. Ancora una volta, però, a rovinare tutto è la difesa che permette a Nishizawa di siglare il nuovo vantaggio dello Shimizu all’ultimo respiro, con una marcatura molto rivedibile. Per i Grampus quinta partita senza vittorie.

Risultato positivo per il Consadole Sapporo che batte 3-1 il Sagan Tosu e scavalca il Nagoya, portandosi al quarto posto a pari punti con il Kashima che insieme a Sanfrecce Hiroshima, Kawasaki Frontale e Urawa ha una partita in meno per impegni in AFC Champions League. Tutto facile per gli uomini di Petrovic che si impongono con le reti di Ishikawa, Bothroyd e Musashi Suzuki, mentre per il Sagan Tosu è andato a segno inutilmente Mu Kanazaki, con la squadra che resta ultima.

Risultati immagini per 札幌 3-1 鳥栖

Per quanto riguarda la lotta salvezza, vittoria pesante del Gamba Osaka che trionfa 1-0 nel finale sullo Shonan Bellmare grazie ad un gran gol del giovane Meshino, portandosi fuori dalla zona rossa, scavalcando sia lo stesso Shonan che lo Yamaga. Sempre penultimo, invece, lo Jubilo Iwata che viene sconfitto dall’altra squadra di Osaka, il Cerezo vittorioso per 2-0 con i gol di Bruno Mendes e Mizunuma. Al Vissel Kobe non bastano le reti di David Villa e Wellington per superare l’Oita Trinita che lo beffa nel finale pareggiando con Kobayashi dopo che Onaiwu aveva risposto nel primo tempo al primo vantaggio amaranto.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 22 Giugno

Consadole Sapporo 3-1 Sagan Tosu (19′ Ishikawa, 31′ Bothroyd, 84′ M. Suzuki – 70′ Kanazaki)

Yokohama F. Marinos 1-0 Matsumoto Yamaga (80′ E. Junio)

Vissel Kobe 2-2 Oita Trinita (6′ Villa, 26′ Wellington – 8′ Onaiwu, 89′ S. Kobayashi)

Nagoya Grampus 1-2 Shimizu S-Pulse (90’+1 Maeda – 68′ Douglas, 90’+5 Nishizawa)

Gamba Osaka 1-0 Shonan Bellmare (90’+1 Meshino)

Cerezo Osaka 2-0 Jubilo Iwata (20′ B. Mendes, 51′ Mizunuma)

Domenica 23 Giugno

Vegalta Sendai 2-0 FC Tokyo (74′ Sekiguchi, 88′ R. Lopes)

Sanfrecce Hiroshima – Kawasaki Frontale (posticipata al 31/07, ore 12:00 italiane)

Kashima Antlers – Urawa Red Diamonds (posticipata al 31/07, ore 12:00 italiane)

Classifica

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*