Meiji Yasuda J1 League 2019, 15ª giornata: sorride solo il Kashima, stop per Tokyo e Kawasaki. Yokohama ribaltato, pareggia il Nagoya – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 15ª giornata: sorride solo il Kashima, stop per Tokyo e Kawasaki. Yokohama ribaltato, pareggia il Nagoya

Vittoria al fotofinish per l'Urawa, ok il Sanfrecce Hiroshima. Pari inutile tra Jubilo e Gamba Osaka, vittoria pesante per il Vegalta

Passata la sosta per le nazionali, la Meiji Yasuda J1 League è tornata in campo per la quindicesima giornata. Turno decisamente a favore del Kashima, unica squadra a vincere delle prime sette in classifica e ad accorciare sulla capolista Tokyo, sconfitta in casa. Il Kawasaki, invece, si è fatto fermare in casa sul pari dal Sapporo, mentre lo Yokohama ha addirittura perso.

Una giornata molto positiva per i Kashima Antlers che battono 2-0 il Cerezo Osaka e si portano a -6 dalla Tokyo, senza Takefusa Kubo e Nagai e sconfitta 1-0 in casa dal Vissel Kobe a causa di un bel gol di Iniesta. Il Kashima soffre nel primo tempo, rischiando di chiudere sotto, ma nella ripresa il rigore di Serginho spiana la strada e Shirasaki la chiude con un bolide dal limite. Non approfitta della sconfitta della Tokyo il Kawasaki Frontale che viene fermato sull’1-1 dal Consadole Sapporo. I Delfini sbagliano un rigore con Damiao e vanno sotto a causa di un altro rigore, segnato da Suzuki, ma nella ripresa ci pensa Kobayashi a salvare il risultato.

Risultati immagini per international rules football

Perde addirittura lo Yokohama F. Marinos che manca l’opportunità di andare a -3 dalla vetta facendosi rimontare negli istanti finali sul campo dello Shimizu S-Pulse. I padroni di casa, sotto 2-1 fino all’89’ per effetto delle reti di Edigar Junio e Nakagawa, la ribaltano con Douglas e Nishizawa, sfruttando la superiore numerica arrivata per l’espulsine di Marcos Junior, protagonista in negativo del match stavolta. Per la squadra della prefettura di Shizuoka tre punti pesanti in chiave salvezza.

Non interrompono il digiuno di vittorie Oita Trinita Nagoya che non vanno oltre l’1-1. Entrambe venivano da due sconfitte di fila ed un pareggio, ma non sono riuscite a prevalere l’una sull’altra. L’Oita chiude avanti il primo tempo grazie alla rete di Onaiwu, ma il Nagoya trova la parità ad inizio ripresa con il primo gol del terzino Miyahara. I Grampus dominano il secondo tempo, sprecando molto ed alla fine devono accontentarsi di un solo punto.

Vittoria nel finale per l’Urawa che batte 2-1 in rimonta il Sagan Tosu solo al 93′ con Koroki dopo che Ugajin aveva risposto al vantaggio ospite firmato An Yong-Woo. Vince anche il Sanfrecce Hiroshima che grazie al rigore di Douglas Vieira e alla rete di Inagaki si impone 2-0 sullo Shonan Bellmare. In zona salvezza, inutile 0-0 tra Jubilo Iwata Gamba Osaka che restano rispettivamente terzultima e penultima in classifica, mentre il Vegalta Sendai si prende tre punti pesanti a Matsumoto contro lo Yamaga, vincendo 1-0 con il gol di Michibuchi a nove minuti dal termine del primo tempo.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Venerdì 14 Giugno

Sanfrecce Hiroshima 2-0 Shonan Bellmare (67′ rig. D. Vieira, 88′ Inagaki)

Kashima Antlers 2-0 Cerezo Osaka (50′ rig. Serginho, 72′ Shirasaki)

Kawasaki Frontale 1-1 Consadole Sapporo (69′ Kobayashi – 39′ rig. Suzuki)

Sabato 15 Giugno

Shimizu S-Pulse 3-2 Yokohama F. Marinos (59′ Matsubara, 89′ Douglas, 90’+ Nishizawa – 32′ Junio, 81′ Nakagawa)

Urawa Red Diamonds 2-1 Sagan Tosu (31′ Ugajin, 90’+3 Koroki – 18′ An Yong-Woo)

FC Tokyo 0-1 Vissel Kobe (49′ Iniesta)

Matsumoto Yamaga 0-1 Vegalta Sendai (36′ Michibuchi)

Jubilo Iwata 0-0 Gamba Osaka

Oita Trinita 1-1 Nagoya Grampus (37′ Onaiwu – 53′ Miyahara)

Classifica

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*