Meiji Yasuda J2 League 2019, 17ª giornata: il Mito torna in testa, frena lo Yamagata. L’Omiya gela l’entusiasmo della Kyoto, Fukuoka a picco – Jworld.it

Meiji Yasuda J2 League 2019, 17ª giornata: il Mito torna in testa, frena lo Yamagata. L’Omiya gela l’entusiasmo della Kyoto, Fukuoka a picco

Con la J1 ferma per fare spazio alla nazionale giapponese, a scendere in campo durante questo weekend sono state le squadre della Meiji Yasuda J2 League per la diciassettesima giornata di campionato. Continua la lotta serrata per il primato, con il Mito che ha risuperato lo Yamagata, mentre l’Omiya si è portato al terzo posto a -2 proprio dallo Yamagata. In zona retrocessione è ripiombato il Fukuoka, sempre più in caduta libera.

Un primo posto davvero combattuto quello di quest’anno in cadetteria, con il Mito Hollyhock che si è ripreso la vetta dopo averla persa appena una settimana fa ai danni del Montedio Yamagata, triturando l’Avispa Fukuoka per 4-2. I gol di Kurata e Motegi, con la doppietta di Asano, hanno spedito il Fukuoka dritto in zona retrocessione e stavolta la colpa non è di Pecchia, essendosi dimesso la scorsa settimana. Allo Yamagata, invece, non è bastata la doppietta di Sakano per avere la meglio nello scontro diretto contro il Kofu, terminato 2-2, con Sato autore del pareggio-beffa nel recupero.

Risultati immagini per 甲府 2-2 山形

Si porta così al terzo posto l’Omiya Ardija che frena gli entusiasmi della Kyoto Sanga battendola 3-1 con i gol di Okunuki, Kawazura e Juanma Delgado, mentre inutile per gli ospiti il momentaneo pareggio firmato da Sento, candidato ad MVP del mese. Ora gli Scoiattoli sono a -2 dalla promozione diretta, obiettivo che vogliono centrare. Brutto scviolone per il Nagasaki che si fa battere 3-2 in casa dall’Okayama, a segno due volte Nakama e con il solito Lee Yong-Jae.

Sconfitta che pesa anche per il Kashiwa Reysol che manca l’occasione di portarsi in zona play-off perdendo 3-1 sul campo dell’Ehime che ottiene tre punti salvezza pesanti grazie a Yamazaki, Niwa, Arita, autori dei tre gol. Non riescono ad accorciare Kanazawa Ryukyu che non si fanno del male e pareggiano per 1-1, venendo entrambe scavalcate dall’Okayama. In bassa classifica, vittoria pesantissima per il Kagoshima che a sorpresa si impone 3-1 sulla Tokyo Verdy ed abbandona il penultimo posto, ora occupato dal Fukuoka.Risultati immagini per 鹿児島 3-1 東京Ⅴ

Torna a sorridere il Tokushima Vortis che batte 1-0 il Machida grazie al gol di Kawata al 75′, mentre finisce 0-0 lo scontro salvezza tra Tochigi Chiba. Punto poco utile per la Renofa Yamaguchi che non va oltre l’1-1 sul campo dello Yokohama e resta terzultimo. Sempre più ultimo lo Gifu sconfitto 3-1 in casa contro l’Albirex Niigata.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 8 Giugno

Ventforet Kofu 2-2 Montedio Yamagata (62′ Miyazaki, 90’+3 K. Sato – 50′, 67′ rig. Sakano)

V-Varen Nagasaki 2-3 Fagiano Okayama (79′ Goya, 90′ Takasugi – 43′, 54′ Nakama, 77′ Lee Yong-Jae)

FC Gifu 1-3 Albirex Niigata (77′ rig. Yamagishi – 22′, 46′ Caue, 90′ Abe aut.)

Omiya Ardija 3-1 Kyoto Sanga (12′ Okunuki, 39′ Kawazura, 62′ Juanma Delgado – 25′ Sento)

Tokushima Vortis 1-0 Machida Zelvia (75′ Kawata)

Renofa Yamaguchi 1-1 Yokohama FC (90’+4 Yoshihama – 87′ rig. L. Domingues)

FC Ryukyu 1-1 Zweigen Kanazawa (69′ K. Suzuki – 6′ Kato)

Domenica 9 Giugno

Kagoshima United 3-1 Tokyo Verdy (8′, 42′ Han Yong-Thae, 40′ Ushinohama – 51′ J. Koike)

Mito Hollyhock 4-2 Avispa Fukuoka (15′, 60′ Asano, 45′ Murata, 58′ Motegi – 10′ Matsuda, 79′ Yang Dong-Hyun)

Tochigi SC 0-0 JEF United Chiba

Ehime FC 3-1 Kashiwa Reysol (49′ Yamazaki, 81′ Niwa, 84′ Arita – 71′ Crisitano)

Classifica

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*