Meiji Yasuda J2 League 2019, 16ª giornata: lo Yamagata supera il Mito in testa, bene Kofu e Kyoto. Pecchia pareggia e saluta il Fukuoka – Jworld.it

Meiji Yasuda J2 League 2019, 16ª giornata: lo Yamagata supera il Mito in testa, bene Kofu e Kyoto. Pecchia pareggia e saluta il Fukuoka

Nella sedicesima giornata della Meiji Yasuda J2 League nuovo cambiamento in testa alla classifica con lo Yamagata che vince e sorpassa il Mito, sconfitto in casa a sorpresa. Si confermano Kofu e Kyoto, con i viola ora addirittura quarti, mentre Pecchia dopo un buon punto contro l’Omiya ha deciso di lasciare il Fukuoka.

Questo campionato cadetto non ha davvero padroni. Dura appena una settimana il primato conquistato dal Mito Hollyhock che perde in casa 1-0 a sorpresa contro la Renofa Yamaguchi e si fa scavalcare dal Montedio Yamagata. La squadra allenata da Kiyama, invece, ha battuto 1-0 in casa il Kagoshima United grazie al gol di Jefferson Baiano nei primi minuti di gioco ed è riuscita a tornare al primo posto in classifica. Si porta così in corsa per il primo posto anche il Kofu, ora a -1 dal Mito secondo, che trionfa 2-0 in trasferta sul campo dell’Albirex Niigata con le reti di Utaka e Dudu.

Risultati immagini per 新潟 0-2 甲府 Utaka

Vola la Kyoto Sanga, con i viola che si impongono con un gran 4-1 sul campo della Tokyo Verdy coi gol di Ichimi, Fukuoka e Koyamatsu nel primo tempo e di Ando nel secondo, e si portano al quarto posto in classifica. Si fa dunque superare l’Omiya Ardija che infila il suo quarto pareggio consecutivo, impattando 1-1 sul campo dell’Avispa Fukuoka. Gli Scoiattoli passano avanti al 34′ grazie alla rete di Kikuchi, ma si fanno raggiungere al 78′ da Yang Dong-Hyun. Pareggio inutile anche per le Vespe di Fabio Pecchia che subito dopo decide di dimettersi da allenatore dopo appena sei mesi.

Continua a macinare vittorie il Nagasaki che ottiene la sua quarta vittoria consecutiva battendo nettamente per 4-1 il Chiba e si mantiene in zona play-off. Resta agganciato al Varen il Kashiwa Reysol che fa una grande fatica nel battere lo Gifu e ci riesce solo alll’86’ grazie al gol del solito Olunga. In bassa classifica ha vinto solo la Yamaguchi che ha abbandonato la penultima posizione a sfavore del Kagoshima, mentre l’Ehime viene agganciato proprio dalla Yamaguchi al quartultimo posto dopo aver perso di misura per 1-0 in casa dell’Okayama, ora a -4 dalla zona play-off.

Risultati immagini per player

Pareggia anche il Tochigi che resta diciassettesimo dopo aver conquistato un buon punto sul campo del Machida pareggiando 2-2, mentre l’unico 0-0 di giornata arriva nella partita tra Kanazawa Tokushima Vortis. Prima vittoria casalinga per Shimotaira sulla panchina dello Yokohama, con gli azzurri che battono il Ryukyu 2-1 con la doppietta di Ibba Laajab.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 1° Giugno

Albirex Niigata 0-2 Ventforet Kofu (12′ Utaka, 54′ Dudu)

Kashiwa Reysol 1-0 FC Gifu (86′ Olunga)

Mito Hollyhock 0-1 Renofa Yamaguchi (70′ R. Kikuchi)

Fagiano Okayama 1-0 Ehime FC (39′ Nakano)

Domenica 2 Giugno

Avispa Fukuoka 1-1 Omiya Ardija (78′ Yang Dong-Hyun – 34′ K. Kikuchi)

Montedio Yamagata 1-0 Kagoshima United (6′ Jefferson Baiano)

Yokohama FC 2-1 FC Ryukyu (78′, 81′ Laajab – 67′ Suzuki)

Zweigen Kanazawa 0-0 Tokushima Vortis

Tokyo Verdy 1-4 Kyoto Sanga FC (63′ J. Koike – 13′ Ichimi, 18′ Fukuoka, 27′ Koyamatsu, 89′ Ando)

JEF United Chiba 1-4 V-Varen Nagasaki (90’+4 rig. Funayama – 14′ Goya, 71′, 85′ Yoshioka, 75′ Kamekawa)

Machida Zelvia 2-2 Tochigi SC (26′ Inoue, 72′ Doi – 49′ Terada, 90’+1 Morishita)

Classifica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*