Meiji Yasuda J1 League 2019, 13ª giornata: Tokyo sconfitta ed il Kawasaki si porta a -4! Brutti stop per Kashima e Nagoya, si ridesta il Vissel Kobe – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 13ª giornata: Tokyo sconfitta ed il Kawasaki si porta a -4! Brutti stop per Kashima e Nagoya, si ridesta il Vissel Kobe

Poker per Yokohama F. Marinos e Sanfrecce Hiroshima, Sapporo e Gamba Osaka non si fanno del male. Vince lo Shimizu

La tredicesima giornata della Meiji Yasuda J1 League 2019 ha sorriso decisamente a favore del Kawasaki che è andato a vincere in casa dell’Oita, si è preso il secondo posto e si è portato a -4 dalla Tokyo capolista, sconfitta ad Osaka per la prima volta in campionato. Kawasaki che si porta in seconda posizione anche grazie alla sconfitta a sorpresa del Nagoya in casa con lo Yamaga.

Questa tredicesima giornata si è aperta subito con una sorpresa nella giornata di sabato con la prima sconfitta in campionato della Tokyo. La squadra della capitale è stata sconfitta di misura per 1-0 sul campo del Cerezo Osaka che ha frenato al meglio lo spirito offensivo avversario e siglato il gol vittoria con Bruno Mendes al 78′. La sconfitta ha fatto piacere al Nagoya Grampus ma le Orche non ne hanno approfittato, facendosi sorprendere al Toyota Stadium dal Matsumoto Yamaga, subendo la prima sconfitta casalinga. La partita si è conclusa 1-0 per lo Yamaga, in gol con Sugimoto al 16′ su assist di Daizen Maeda, recentemente convocato da Moriyasu per la Copa America.

Ne approfitta subito di questo doppio passo falso uno spietato Kawasaki Frontale che si impone 1-0 nello scontro diretto sul campo dell’Oita Trinita con il primo gol in azzurro d Maguinho, a segno al 28′. Una partita dove non ci sono state tante occasioni, ma che i Delfini hanno gestito senza troppi patemi. Oita e Nagoya che vengono quindi agganciate dallo Yokohama F. Marinos che rifila quattro schiaffoni allo Jubilo Iwata, andando in gol con il solito Marcos Junior, poi con Nakagawa ed infine con la doppietta di Edigar Junio.

Quattro sono anche le reti siglate dal Vissel Kobe che si rialza dopo nove sconfitte di fila tra campionato e coppa (sette in riferimento al solo campionato), travolgendo lo Shonan Bellmare con doppietta di Wellington e reti di Mita e David Villa. Rovinosa caduta, invece, per i Kashima Antlers che vengono battuti 1-0 dal Sagan Tosu che infila il terzo successo di fila grazie al gol di Toyoda nel recupero. Una brutta sconfitta per gli Antlers che scivolano al sesto posto.

Risultati immagini per kick up a soccer ball

Interrompe la sanguinosa striscia di cinque sconfitte consecutive il Sanfrecce Hiroshima che al Saitama Stadium si impone con un netto 4-0 sull’Urawa. Alla partita era presente anche Makoto Hasebe, ex dei Diamonds ed ex capitano dei Samurai Blue, a cui certamente non avrà fatto piacere vedere i suoi ex compagni perdere in questo momento. Per l’Urawa si è trattato della quarta sconfitta consecutiva e la classifica si fa sempre più brutta.

Respira lo Shimizu S-Pulse che nello scontro salvezza contro il Vegalta Sendai vince con un pirotecnico 4-3 con Douglas protagonista ed autore di una doppietta. La squadra della prefettura di Shizuoka abbandona l’ultimo posto ed aggancia così a 12 punti lo Jubilo Iwata ed il Gamba Osaka che non va oltre lo 0-0 sul campo del Consadole Sapporo.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Sabato 25 Maggio

Consadole Sapporo 0-0 Gamba Osaka

Cerezo Osaka 1-0 FC Tokyo (78′ Bruno Mendes)

Shimizu S-Pulse 4-3 Vegalta Sendai (5′, 89′ Douglas, 20′ rig. Kitagawa, 45’+4 Elsinho – 2′ Matsushita, 37′ Yoshio, 59′ Nagasawa)

Domenica 26 Maggio

Yokohama F. Marinos 4-0 Jubilo Iwata (40′ M. Junior, 60′ Nakagawa, 65′ rig., 74′ E. Junio)

Sagan Tosu 1-0 Kashima Antlers (90’+4 Toyoda)

Urawa Red Diamonds 0-4 Sanfrecce Hiroshima (6′ Morishima, 25′ D. Vieira, 63′ Rhayner, 80′ Watari)

Nagoya Grampus 0-1 Matsumoto Yamaga (16′ Sugimoto)

Vissel Kobe 4-1 Shonan Bellmare (54′, 86′ Wellington, 73′ Mita, 75′ David Villa – 90′ Ibusuki)

Oita Trinita 0-1 Kawasaki Frontale (28′ Maguinho)

Classifica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*