Meiji Yasuda J1 League 2019, 12ª giornata: Tokyo senza freni, Nagoya ed Oita rallentano. Cinquina del Kashima, l’incubo continua per il Kobe – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 12ª giornata: Tokyo senza freni, Nagoya ed Oita rallentano. Cinquina del Kashima, l’incubo continua per il Kobe

Il Gamba vince il derby di Osaka, rimontone Shonan a Saitama. Lo Jubilo abbatte il Vegalta, colpaccio Sagan Tosu ad Hiroshima

Nella dodicesima giornata della Meiji Yasuda J1 League 2019, prove di fuga per la Tokyo che ha vinto la sua partita ed allungato a +6 su Nagoya ed Oita, entrambe bloccate sul pareggio da Kawasaki e Shimizu. Ne approfitta anche il Kashima che travolge lo Yamaga ed è a -1 dalla zona Champions. Nelle zone calde prosegue la crisi nerissima del Kobe, giunto alla settima sconfitta consecutiva ed ora quartultimo.

Fino ad ora, nessuna squadra è riuscita a portare a casa un risultato positivo dall’Ajinomoto Stadium dove la Tokyo appare praticamente imbattibile. L’ultima ad arrendersi alla squadra della capitale è stata il Consadole Sapporo battuto 2-0 dalle reti di Ogawa e Takefusa Kubo, entrambi a segno nella ripresa. Per il gioiello della Tokyo si è trattato del secondo gol consecutivo che lo avvicina ulteriormente alla convocazione in Copa America da parte di Moriyasu. Non riesce a tenere il passo il Nagoya che scivola a -6 dopo l’1-1 in casa del Kawasaki Frontale. Le orche vanno avanti con un altro gol straordinario di Mateus sul finale del primo tempo, ma si fanno raggiungere al 69′ dal gol di Damiao, complice una papera di Langerak. Stessa sorte toccata all’Oita Trinita che viene frenata dallo Shimizu S-Pulse che all’Oita Bank Dome passa in vantaggio con Douglas su rigore al 34′. Ad inizio ripresa, però, l’Oita pareggia i conti al 47′ grazie al gol di Iwata.

Approfittano di questi passi falsi i Kashima Antlers che spazzano via con un 5-0 lo Yamaga giocando un gran secondo tempo. I campioni d’Asia vanno negli spogliatoi sul risultato di 1-0 grazie al gol del solito Leo Silva, ma si scatenano nella ripresa con Shirasaki che realizza una doppietta e con Serginho e Nakamura che si uniscono alla festa. Con questi tre punti, gli Antlers sono davvero ad un passo dalla zona Champions, lontana solo un punto.

Si porta a -3, invece, lo Yokohama F. Marinos che batte 4-1 il Vissel Kobe e prolunga l’incubo degli amaranto, giunti ormai alla settima sconfitta di fila e con la zona retrocessione sempre più vicina. Gli uomini di Postecoglou vanno avanti con Marcos Junior nel primo tempo, per poi affossare gli ospiti nella ripresa con il gol di Tadanari Lee e con la doppietta di Koji Miyoshi. Nel finale serve solo alle statistiche il gol di Wellington.

In questa dodicesima giornata si è giocato anche il derby di Osaka al Suita City Stadium tra Gamba Cerezo. A trionfare sono stati i padroni di casa grazie al gol di Kurata al 55′ che ha permesso ai suoi di ottenere la terza vittoria consecutiva sui rivali. Anche lo scorso anno, infatti, gli incontri erano terminati 1-0 per i nerazzurri. Gran rimonta, invece, per lo Shonan Bellmare che sotto di due gol a Saitama contro l’Urawa e con un gol buonissimo non convalidato, ribalta le sorti dell’incontro nella ripresa con la doppietta di Kikuchi ed al gol di Yamane in pieno recupero.

Lo Jubilo Iwata infila la seconda vittoria consecutiva battendo 2-0 il Vegalta Sendai nello scontro per la salvezza. A decidere la partita sono i gol di Adailton e di Nakayama, andanti a bersaglio nel primo tempo. Nuovo crollo interno per il Sanfrecce Hiroshima che viene sconfitto 1-0 dal Sagan Tosu, che era ultimo fino a quel momento, ed infila la quinta sconfitta consecutiva. Oltre al danno, la beffa per i viola visto che il vantaggio degli ospiti è causato dallo sfortunato autogol di Salomonsson.

TABELLINI E HIGHLIGHTS

Venerdì 17 Maggio

Kawasaki Frontale 1-1 Nagoya Grampus (69′ L. Damiao – 45′ Mateus)

Sanfrecce Hiroshima 0-1 Sagan Tosu (86′ Salomonsson aut.)

Urawa Red Diamonds 2-3 Shonan Bellmare (22′ Nagasawa, 25′ Nabbout – 47′, 79′ Kikuchi, 90’+4 Yamane)

Sabato 18 Maggio

FC Tokyo 2-0 Consadole Sapporo (59′ Ogawa, 69′ Kubo)

Yokohama F. Marinos 4-1 Vissel Kobe (31′ M. Junior, 67′ T. Lee, 83′, 90′ Miyoshi – 90’+2 Wellington)

Jubilo Iwata 2-0 Vegalta Sendai (19′ Adailton, 34′ Nakayama)

Kashima Antlers 5-0 Matsumoto Yamaga (25′ Leo Silva, 47′, 65′ Shirasaki, 54′ Serginho, 83′ Nakamura)

Oita Trinita 1-1 Shimizu S-Pulse (47′ Iwata – 34′ Douglas rig.)

Gamba Osaka 1-0 Cerezo Osaka (55′ Kurata)

Classifica

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*