Meiji Yasuda J1 League 2019, 6ª giornata: vincono Tokyo ed Hiroshima, il Nagoya cade ad Ibaraki. Passi falsi per Kawasaki e Vissel Kobe – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 6ª giornata: vincono Tokyo ed Hiroshima, il Nagoya cade ad Ibaraki. Passi falsi per Kawasaki e Vissel Kobe

Sesta giornata della Meiji Yasuda J1 League che ha portato un cambiamento radicale in classifica con Tokyo ed Hiroshima nuove capolista dopo la sconfitta del Nagoya in casa del Kashima. In basso, invece, respirano il Vegalta Sendai e lo Jubilo Iwata, mentre crollano Sapporo e Gamba Osaka.

Prima la paura e poi la gioia per la Tokyo che contro lo Shimizu S-Pulse rischia una clamorosa sconfitta interna, salvo poi recuperare nel finale rimontano l’iniziale vantaggio degli arancioni targato Kitagawa al 47′. La squadra della prefettura di Shizuoka prende un palo nel primo tempo e sciupa due occasioni per il raddoppio, permettendo alla squadra della capitale di tornare in partita al 75′ col primo gol di Na Sang-Ho. A mettere il gol più pesante, però, è il solito Diego Oliveira che dopo un rapido scambio con Jael tutto di prima, supera Rokutan con un tocco morbido all’86’. La Tokyo vola dunque in testa assieme al Sanfrecce Hiroshima che rifila tre gol al Gamba Osaka di cui due nei primi sette minuti di partita con Kashiwa e Shibasaki. Il tris lo sigla Kawabe a cinque minuti dal novantesimo.

La sesta giornata di J1 si è aperta venerdì con ben tre anticipi e con il match clou tra Kashima Antlers Nagoya Grampus. Ad Ibaraki, le Orche subiscono in rimonta per 2-1 la loro seconda sconfitta consecutiva in trasferta e perdono il primato del campionato. Dopo il gol di Gabriel Xavier ad inizio ripresa (complice una papera di Kwon Sun-Tae), gli Antlers prendono campo e ribaltano il risultato negli ultimi diciotto minuti trovando il pareggio con Doi e la rete del vantaggio con una grande azione di Leo Silva che si fa trenta metri palla al piede e batte Langerak. Altro match che sembrava combattuto sulla carta era tra Urawa Red Diamonds Yokohama F. Marinos. Tuttavia, i Marinos si sono imposti con un netto 3-0 senza lasciare neanche le briciole ai Reds. A segno è andato ancora l’idolo dei tifosi, Marcos Junior, che ha realizzato una doppietta, mentre Hirose ha calato il tris.

Frenano ancora, invece, i campioni di Giappone del Kawasaki Frontale che al Todoroki non vanno oltre l’1-1 contro il Cerezo Osaka. Gli ospiti sfiorano anche il colpo grosso passando in vantaggio con Kakitani al 22′, ma ad inizio ripresa ci pensa Chinen a salvare il Kawasaki che tenta per tutto il secondo tempo di trovare il 2-1, ma non ci riesce. Passo falso anche per il Vissel Kobe sconfitto di misura 2-1 a Matsumoto dallo Yamaga, giocando un brutto primo tempo. I verdi passano avanti al 13′ con Miyasaka e trovano il raddoppio a due minuti dal termine del primo tempo con Iida, mettendo in discesa la gara. Al Kobe, che perde anche David Villa per infortunio, non basta il gol di Wellington a rimettere a posto le cose.

Primi successi in campionato per Vegalta Sendai Jubilo Iwata che conquistano tre punti e prendono una boccata d’ossigeno. Il Vegalta non ha problemi contro il Sagan Tosu e lo travolge 3-0 con le reti di Germain, Hyodo e Ramon, mentre lo Jubilo vince in casa dello Shonan Bellmare grazie all’autorete di Onoda e al gol nel finale di Rodrigues.

Continua a stupire l’Oita Trinita che va a vincere in casa del Consadole Sapporo ed aggancia il Nagoya al terzo posto con dodici punti. Ad andare a segno dopo due minuti è ancora Noriaki Fujimoto. ora capocannoniere di J1 con sei gol in sei giornate, mentre il raddoppio è uno sfortunato autogol di Miyazawa. A nulla serve al Sapporo l’autogol di Suzuki che aveva riaperto la contesa, con la squadra di Petrovic alla terza sconfitta di fila.

TABELLINI E HIGHLIGHTS 

Venerdì 5 Aprile

Kashima Antlers 2-1 Nagoya Grampus 47′ Gabriel Xavier (N), 72′ Doi (A), 81′ Leo Silva (A)

Kawasaki Frontale 1-1 Cerezo Osaka 22′ Kakitani (C), 49′ Chinen (K)

Urawa Red Diamonds 0-3 Yokohama F. Marinos 7′, 61′ Marcos Junior, 70′ Hirose

Sabato 6 Aprile

Consadole Sapporo 1-2 Oita Trinita 2′ Fujimoto (O), 26′ Miyazawa (O, aut.), 69′ Suzuki (S, aut.)

Sanfrecce Hiroshima 3-0 Gamba Osaka 2′ Kashiwa, 7′ Shibasaki, 85′ Kawabe

FC Tokyo 2-1 Shimizu S-Pulse 47′ Kitagyawa (S), 75′ Na Sang-Ho (T), 86′ Diego Oliveira (T)

Vegalta Sendai 3-0 Sagan Tosu 15′ Germain, 54′ Hyodo, 90’+3 Ramon

Shonan Bellmare 0-2 Jubilo Iwata 72′ Onoda, 90’+6 G. Rodrigues

Matsumoto Yamaga 2-1 Vissel Kobe 13′ Miyasaka (Y), 43′ Iida (Y), 75′ Wellington (K)

CLASSIFICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*