Meiji Yasuda J2 League 2019, 6ª giornata: il Mito aggancia il Ryukyu, perde ancora il Kashiwa. Disastro Fukuoka, riscatto Omiya – Jworld.it

Meiji Yasuda J2 League 2019, 6ª giornata: il Mito aggancia il Ryukyu, perde ancora il Kashiwa. Disastro Fukuoka, riscatto Omiya

Cambia poco la classifica della Meiji Yasuda J2 League per quanto riguarda soprattuto le zone alte al termine della sesta giornata. Quasi tutte le squadre, infatti, hanno frenato la loro corsa e l’unica ad aver fatto un passo in avanti è stato il Mito Hollyhock.

I Draghi sono tornati al successo dopo due pareggi consecutivi battendo 1-0 in casa la matricola Kagoshima United che dopo la bella vittoria ad inizio campionato, hanno collezionato quattro sconfitte nelle successive cinque partite. A decidere la sfida è ancora una volta Shintaro Shimizu che tanto bene sta facendo in questo inizio di campionato I tre punti permettono al Mito di agganciare il Ryukyu in testa alla classifica, con quest’ultimo fermato sul 2-2 interno dalla Renofa Yamaguchi. Gli arancioni hanno messo in difficoltà la capolista che, però, è riuscita ad evitare la sconfitta nel finale grazie a Koji Suzuki, capocannoniere del torneo, autore anche della prima rete e che aveva illuso il Ryukyu al 52′, prima della rimonta firmata in due minuti da Kudo e da Sasaki al 56′ ed al 58′

Shintaro Shimizu, attaccante del Mito Hollyhock, esulta dopo il gol contro il Kagoshima

Seconda sconfitta consecutiva per il Kashiwa Reysol che perde 2-0 sul campo della Tokyo Verdy e lascia tre punti importanti per strada. Alla formazione guidata da Gary White bastano due minuti per affossare la squadra di Nelsinho Baptista andando a segno con Hayashi al 38′ e con Junki Koike al 40′. Reysol che scivola al quarto posto, con il Ventforet Kofu che non riesce a vincere, ma passa comunque in terza posizione per una netta miglior differenza reti. Dopo il pari interno della scorsa settimana, il Kofu viene fermato sull’1-1 sul campo di un buon Okayama che ha i tre punti in tasca fino al settimo minuto di recupero quando Sato dal dischetto cancella la rete di Tanaka ad inizio ripresa.

Non riesce ad approfittare di questi stop il Montedio Yamagata che non va oltre lo 0-0 in casa del Tochigi. Un buon punto comunque per lo Yamagata, visto anche l’ottimo momento di forma del Tochigi che veniva da due vittorie consecutive. Si avvicina alla zona play-off l’Omiya Ardija che grazie al successo per 1-0 ottenuto sul campo del V-Varen Nagasaki si porta a -2 dall’ultima posizione utile. Ad essere decisiva è la rete dell’ex Juanma Delgado che risolve la sfida al 55′ ed esulta in modo contenuto per rispetto verso i suoi ex tifosi.

Juanma Delgado, attaccante dell’Omiya Ardija, a segno contro il Nagasaki

Sembrava essere stata una vittoria che avrebbe potuto far svoltare la stagione dell’Avispa Fukuoka quella ottenuta a Niigata la scorsa settimana, ma la squadra allenata da Pecchia è tornata a deludere. Contro il Chiba ultimo in classifica è arrivata la sconfitta per 1-0 che rimette fortemente in discussione il tecnico italiano che dovrà vincere col Tochigi se vorrà salvare la panchina. La partita viene risolta a dieci minuti dal termine dalla punizione di Chajima che regala il primo successo ad Atsuhiko Ejiri, subentrato ad Esnaider due settimane fa.

Continua ad essere molto deludente anche la stagione dello Yokohama che perde 1-0 contro lo Zweigen Kanazawa che in casa ha collezionato due vittorie su due partite, trend completamente diverso da quello esterno dove ancora non ha vinto. A gelare gli azzurri è la rete di Kakita nel recupero che consegna tre punti importanti ai suoi che salgono così in nona posizione. Si riprende il Tokushima Vortis che torna alla vittoria dopo tre partite battendo 1-0 l’Albirex Niigata grazie al gol di Kishimoto al 22′. Anche il Machida Zelvia vince di misura per 1-0 contro l’Ehime con il gol di Fujii al 65′, mentre lo Gifu ferma la Kyoto sull’1-1 grazie al gol di Aihara all’83’ che annulla la rete di Juninho arrivata al 71′.

RISULTATI E HIGHLIGHTS

Sabato 30 Marzo

Avispa Fukuoka 0-1 JEF United Chiba 80′ Chajima

Tokyo Verdy 2-0 Kashiwa Reysol 38′ Hayashi, 40′ Koike

V-Varen Nagasaki 0-1 Omiya Ardija 55′ Juanma Delgado

Tokushima Vortis 1-0 Albirex Niigata 22′ Kishimoto

Tochigi SC 0-0 Montedio Yamagata

Fagiano Okyama 1-1 Ventforet Kofu 48′ Tanaka (O), 90’+7 Sato (K, rig.)

Machida Zelvia 1-0 Ehime FC 65′ Fujii

Zweigen Kanazawa 1-0 Yokohama FC 90’+1 Kakita

Mito Hollyhock 1-0 Kagoshima United 45′ S. Shimizu

FC Gifu 1-1 Kyoto Sanga FC 71′ Juninho (K), 83′ Aihara (G)

FC Ryukyu 2-2 Renofa Yamaguchi 52′, 89′ K. Suzuki (R), 56′ Kudo (Y), 58′ Sasaki (Y)

CLASSIFICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*