Meiji Yasuda J1 League 2019, 5ª giornata: il Nagoya risupera la Tokyo in testa. L’Hanshin derby va al Vissel Kobe, prima vittoria per il Kawasaki – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League 2019, 5ª giornata: il Nagoya risupera la Tokyo in testa. L’Hanshin derby va al Vissel Kobe, prima vittoria per il Kawasaki

Il Kashima rallenta ad Iwata, scialbo 0-0 tra Yokohama F. Marinos e Sagan Tosu. Punti pesanti in trasferta per Cerezo Osaka e Shonan Bellmare, il Sanfrecce Hiroshima sbanca Oita

Foto: J-League

Dopo la quinta giornata della Meiji Yasuda J1 League cambiano nuovamente le gerarchie in testa alla classifica dopo appena un turno ed il campionato inizia a farsi interessante per la piega che sta prendendo.

La sosta ha fatto benissimo al Nagoya Grampus che ha smaltito al 100% la sconfitta di Tokyo ed è tornata subito al successo travolgendo il Consadole Sapporo per 4-0 al Toyota Stadium. In risalto la grandissima prestazione del brasiliano Gabriel Xavier che ha segnato i suoi primi due gol in campionato, preso un palo e fornito tanti palloni ai compagni, creando superiorità numerica. A segno è andato anche Hasegawa, uno dei meno utilizzati fin qui, mentre l’altra rete è un autogol causato da uno sfortunato Fukumori. Successo che riporta le Orche in testa alla classifica, visto il pareggio della Tokyo a Saitama contro l’Urawa per 1-1. Alla squadra della capitale non basta la rete del solito Diego Oliveira a quindici minuti dal termine, con i Reds che hanno trovato il pari all’ultimo secondo con Moriwaki.

Uno dei match più interessanti di questa quinta giornata era senza dubbio l’Hanshin Derby in programma al Suita City Stadium tra Gamba Osaka Vissel Kobe. A vincere sono stati gli amaranto, capaci di ribaltare ben due volte le sorti dell’incontro dopo un inizio non semplice. I nerazzurri, infatti, avevano preso d’assalto la porta di Maekawa, segnando due reti con Ademilson Hwang Ui-Jo e sembravano aver messo la partita in discesa. Tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, però, il Vissel ha rimesso in discussione il risultato andando a segno con Podolski David Villa, rendendo la ripresa interessante. Il gol di Kurata al 72′ sembra essere la fine per gli amaranto che invece reagiscono e trovano l’ennesima rimonta con la bella doppietta di Junya Tanaka, assoluto eroe di questo derby, che va a segno all’80’ ed all’89’.

Sono in ritardo i campioni di Giappone del Kawasaki Frontale che dopo un avvio di campionato tutt’altro che esaltante, trovano la prima vittoria andando a vincere 2-0 in casa del Matsumoto Yamaga. Anche stavolta il Kawasaki è stato poco cinico ed il risultato poteva anche essere largo, ma per sua fortuna è riuscito a trovare il successo grazie ai gol di Chinen sul finire del primo tempo e di Abe al 64′. Gli azzurri si portano in decima posizione, a -6 dalla vetta e sperano di poter effettuare l’ennesima rimonta, e non sarebbe di certo una novità.

Dopo la bella vittoria ottenuta a Sapporo, non riescono ad ottenere il terzo successo di fila i Kashima Antlers fermati sull’1-1 nel derby con lo Jubilo Iwata terzultimo. Gli Antlers sprecano davanti e sono facili da attaccare, subendo gol alla prima occasione concessa allo Jubilo, avanti ad inizio ripresa con Matsumoto. I campioni d’Asia dominando per tutto il secondo tempo e trovano il meritato pareggio all’84’ grazie a Leo Silva. Venerdì ad Ibaraki arriverà il Nagoya ed il Kashima deve assolutamente trovare un antidoto per la difesa se vuole ottenere un successo importante contro la capolista. Frena anche lo Yokohama F. Marinos che non va oltre lo 0-0 in casa contro il Sagan Tosu. I Marinos prendono due traversi negli ultimi venti minuti, ma la prestazione generale è stata molto scialba contro l’organizzata difesa ospite.

Il Cerezo Osaka pone fine alla serie di tre sconfitte di fila sbancando Sendai e battendo 2-0 un deludente Vegalta Sendai, sempre più ultimo e con quattro sconfitte di fila. A decidere la partita le reti di Tokura nel primo tempo e di Tanaka nel secondo. Punti pesanti anche per lo Shonan Bellmare che tramortisce lo Shimizu S-Pulse fuori casa, vincendo 3-1 coi gol di Kikuchi, dell’ex Freire e di Matsuda. A nulla è servita agli arancioni il gol di Kaneko che aveva riaperto la contesa. Shonan che è ora quinto alle spalle di Vissel Kobe e Sanfrecce Hiroshima, con i viola volati in terza posizione grazie al successo esterno per 1-0 sull’Oita Trinita grazie al primo gol in J1 di Douglas Vieira.

RISULTATI ED HIGHLIGHTS 

Venerdì 29 Marzo

Yokohama F. Marinos 0-0 Sagan Tosu

Sabato 30 Marzo

Vegalta Sendai 0-2 Cerezo Osaka 35′ Tokura, 72′ Tanaka

Urawa Red Diamonds 1-1 FC Tokyo 75′ Diego Oliveira (T), 90’+4 Moriwaki (U)

Nagoya Grampus 4-0 Consadole Sapporo 17′, 50′ Gabriel Xavier, 31′ Fukumori (aut.), 39′ Hasegawa

Jubilo Iwata 1-1 Kashima Antlers 46′ Matsumoto (I), 84′ Leo Silva (K)

Gamba Osaka 3-4 Vissel Kobe 10′ Ademilson (G), 24′ Hwang Ui-Jo (G), 44′ Podolski (K), 54′ Villa (K), 72′ Kurata (G), 80”, 89′ J. Tanaka (K)

Oita Trinita 0-1 Sanfrecce Hiroshima 57′ Douglas Vieira

Domenica 31 Marzo

Matsumoto Yamaga 0-2 Kawasaki Frontale 44′ Chinen, 64′ Abe

Shimizu S-Pulse 1-3 Shonan Bellmare 23′ Kikuchi (B), 44′ Kaneko (S), 45’+1 Freire (B), 70′ Matsuda (B)

CLASSIFICA

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*