Meiji Yasuda J2 League, 36° giornata: l’Oita riaggancia lo Yamaga, in zona play-off vince solo l’Omiya – Jworld.it

Meiji Yasuda J2 League, 36° giornata: l’Oita riaggancia lo Yamaga, in zona play-off vince solo l’Omiya

Sono bastate due giornate no del Matsumoto Yamaga per permettere all’Oita Trinita di rimettere in discussione il primato, con i primi che si sono fatti recuperare sei punti nelle ultime quattro giornate, pareggiando per ben tre volte e vincendone solo una. Nella trentaseiesima giornata della Meiji Yasuda J2 League si è ripetuto lo stesso copione, con lo Yamaga fermato sullo 0-0 in casa dall’Ehime che continua a mettere un piccolo mattoncino per la salvezza, mentre l’Oita ha battuto 2-1 la Kyoto Sanga grazie alla doppietta di Kotegawa che ha ribaltato l’iniziale vantaggio viola di Caio.

In zona play-off si fermano tutte le squadre ad eccezione dell’Omiya Ardija, con gli Scoiattoli che fanno il proprio dovere battendo per 2-1 il Mito Hollyhock con la doppietta di Mateus che ha permesso ai suoi di rimontare la partita dopo essere stati sotto a causa della rete di Jefferson. Omiya che arriva così a sessanta punti, agganciando Tokyo Verdy Yokohama, con i primi sconfitti in casa dal Ventforet Kofu, mentre i secondi hanno pareggiato 0-0 sul campo del Tochigi. Davanti agli Scoiattoli, stop anche per Machida Zelvia ed Avispa Fukuoka, col Machida bloccato sullo 0-0 in casa dal Montedio Yamagata e col Fukuoka fermato sull’1-1 dall’Okayama.

Non riesce a rosicchiare qualche punto il Tokushima Vortis che crolla in casa per 3-0 contro un ottimo Zweigen Kanazawa che certifica la permanenza nella massima serie in modo più agile rispetto a quanto accaduto lo scorso anno. A decidere la partita le reti di Sugiura nel primo tempo e di Kaneko e Shoji nella ripresa. Si avvicina a -3 la Renofa Yamaguchi che travolge lo Gifu con un netto 4-1, portandosi a -9 dalla zona play-off che, salvo clamorose sorprese, resta difficilmente raggiungibile.

Vittorie che sanno di salvezza anche per Albirex Niigata Chiba, con i primi che si liberano del fanalino di coda Kamatamare per 2-1 grazie alle reti di Caue e Tanaka, mentre i secondi vincono in rimonta per 3-1 in casa della penultima in classifica, il Roasso Kumamoto. Dopo il gol del vantaggio ad inzio partita con Suzuki, il Kumamoto si spegne ed il Chiba la ribalta con le reti di Funayama a fine primo tempo e con quelle di Kondo ed Ibusuki nella ripresa che sentenziano i Cavalli rampanti nel giro di un minuto.

MEIJI YASUDA J2 LEAGUE – 36.A GIORNATA

Sabato 6 Ottobre

Matsumoto Yamaga 0-0 Ehime FC

Albirex Niigata 2-1 Kamatamare Sanuki 25′ Caue (N), 59′ Tanaka (N), 90’+2 Hara (K)

Tokyo Verdy 0-1 Ventforet Kofu 72′ Junior Barros

Omiya Ardija 2-1 Mito Hollyhock 17′ Jefferson (M), 45′, 59′ Mateus (O)

Avispa Fukuoka 1-1 Fagiano Okayama 20′ Hisashi (F), 45’+4 Jeong Chung-Geun (O)

Domenica 7 Ottobre

Tokushima Vortis 0-3 Zweigen Kanazawa 45’+4 Sugiura, 86′ Kaneko, 90’+3 Shoji

Tochigi SC 0-0 Yokohama FC

Renofa Yamaguchi 4-1 FC Gifu 34′ Iyoha (Y, aut.), 39′ Takagi (Y), 67′ Yamagishi (G), 71′ Onaiwu (Y), 72′ Kishida (Y)

Oita Trinita 2-1 Kyoto Sanga 6′ Kaio (K), 13′, 66′ Kotegawa (O)

Roasso Kumamoto 1-3 JEF United Chiba 7′ Suzuki (K), 45′ Funayama (C), 62′ Kondo (C), 63′ Ibusuki (C)

Machida Zelvia 0-0 Montedio Yamagata

Classifica

1 Trackback & Pingback

  1. Meiji Yasuda J2 League, gol e highlights della trentaseiesima giornata – Jworld.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*