Meiji Yasuda J1 League, 21° giornata: l’Hiroshima riallunga sulla Tokyo, primo gol giapponese per Iniesta. Kawasaki ok, male il Kashima – Jworld.it

Meiji Yasuda J1 League, 21° giornata: l’Hiroshima riallunga sulla Tokyo, primo gol giapponese per Iniesta. Kawasaki ok, male il Kashima

Vittorie preziose per Gamba Osaka e Sagan Tosu, lo Yokohama corsaro in casa dello Shonan. Periodo buio per il Kashiwa, altro pareggio per il Cerezo Osaka

La ventunesima giornata di Meiji Yasuda J1 League ha visto andare in scena una partita molto emozionante non per quanto accaduto nel corso dei 90′, ma per il valore che aveva. Si è giocata infatti la sfida tra Sanfrecce Hiroshima V-Varen Nagasaki a pochissimi giorni dal ricordo delle due bombe atomiche sganciate sulle due città nel 1945. Prima del fischio d’inizio, bellissimo momento di raccoglimento, per ricordare tutte le vittime e per sperare nella pace futura senza ricorrere all’atomica. Tornando a discorsi di campo, a vincere è stata la capolista per 2-0 grazie alle reti di Shibasaki e di Dangda.

Con questa vittoria, i viola allungano nuovamente sulla Tokyo a+8, con quest’ultima sconfitta 2-1 in casa del Gamba Osaka nell’anticipo del venerdì. La squadra della capitale sembrava quantomeno riuscita a sistemare le cose con la rete del pareggio di Diego Oliveira all’86’ dopo quella di Fabio al 34′, ma al 90′ è arrivata la beffa con il gol nerazzurro con Ademilson.

Prima gioia in Giappone per Andres Iniesta che mette la firma sul successo del suo Vissel Kobe ai danni dello Jubilo Iwata. Gli amaranto si impongono per 2-1 ed a sbloccare il risultato è proprio l’Illusionista che mette prima a sedere un difensore con una rouleta e poi batte a rete al 15′. Ad inizio ripresa, Furuhashi porta i suoi sul doppio vantaggio, ma a cinque minuti dal termine Kawamata rimette in bilico il risultato andando a segno dal dischetto. Alla fine, però, il Kobe riesce a portare a casa i tre punti.

Si riavvicina al secondo posto il Kawasaki Frontale che va a prendersi i tre punti in casa dello Shimizu S-Pulse vincendo per 2-1 in rimonta. Al gol in apertura di Douglas hanno risposto le reti di Kobayashi al 32′ e di Oshima al 64′. Il Kawasaki ha ancora una partita da recuperare e può continuare a credere in una clamorosa rimonta per vincere il campionato.

Continuano a lasciare molto a desiderare i Kashima Antlers, travolti in casa del Nagoya Grampus per 4-2. Le Balene hanno infilato la loro terza vittoria consecutiva e mostrano una condizione di forma invidiabile. Il match si sblocca al 34′ con la quinta rete di Jô in tre partite, ma è nella ripresa che diventa pirotecnico. Il Kashima entra deciso a cambiare le cose, ma dopo aver trovato il pareggio con Doi al 50′ si ritrova sotto sessanta secondi dopo per effetto della rete di Kanai. Lo stesso Kanai, però, commette una grave ingenuità al 72′ regalando un rigore che gli Antlers trasformano con Suzuki. Tuttavia, la voglia di vincere la partita del Nagoya è forte ed all’81’ si riporta nuovamente avanti con la doppietta di Kanai, la prima con la maglia rossa. Ormai sfiduciato, il Kashima si becca anche il 4-2 nel recupero firmato Maeda.

Vince anche l’altra squadra impegnata per non retrocedere, il Sagan Tosu di Torres che batte 1-0  l’Urawa Red Diamonds. A decidere la sfida è la rete di Takahashi al 53′. Tre punti pesanti per il Tosu che si proietta fuori dalla zona retrocessione scalando ben tre posizioni. Prova ad allontanarsi dalla zona calda lo Yokohama F. Marinos, corsaro in casa dello Shonan Bellmare. La partita termina 1-0 per i Marinos grazie alla rete in apertura di ripresa di Hugo Vieira.

Continua ad arrivare solo brutti risultati per il Kashiwa Reysol sconfitto in casa per 2-0 dal Vegalta Sendai per effetto delle reti di Okuno Nishimura, arrivate entrambe nella ripresa. La zona rossa, adesso, è lontana soltanto due punti ed i passi falsi iniziano ad essere troppi.

Terzo pareggio in cinque partite per il Cerezo Osaka che in casa del Consadole Sapporo non va oltre l’1-1. I gol si verificano nel giro di un minuto, con il vantaggio del Cerezo firmato Jonjic al 6′, ma il Sapporo risponde subito con Chanatip Songkrasin al 7′.

MEIJI YASUDA J1 LEAGUE – 21.A GIORNATA

Venerdì 10 Agosto

Gamba Osaka 2-1 FC Tokyo 34′ Fabio (G), 86′ D. Oliveira (T), 90’+5 Ademilson (G)

Sabato 11 Agosto

Consadole Sapporo 1-1 Cerezo Osaka 6′ Jonjic (C); 7′ Songkrasin (S)

Shimizu S-Pulse 1-2 Kawasaki Frontale 5′ Douglas (S), 32′ Kobayashi (K), 64′ Oshima (K)

Nagoya Grampus 4-2 Kashima Antlers 34′ Jô (N), 50′ Doi (K), 51′, 81′ Kanai (N), 72′ Suzuki (K, rig.), 90’+2 Maeda (N)

Shonan Bellmare 0-1 Yokohama F. Marinos 48′ Hugo Vieira

Sagan Tosu 1-0 Urawa Red Diamonds 53′ Takahashi

Vissel Kobe 2-1 Jubilo Iwata 15′ Iniesta (K), 56′ Furuhashi (K), 84′ Kawamata (I, rig.)

Kashiwa Reysol 0-2 Vegalta Sendai 59′ Okuno, 80′ Nishimura

Sanfrecce Hiroshima 2-0 V-Varen Nagasaki 45’+1 Shibasaki, 88′ Dangda

Classifica

 

 

1 Trackback & Pingback

  1. Meiji Yasuda J1 League, gol e highlights della ventunesima giornata – Jworld.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*