UFFICIALE: Takuma Asano non lascia la Bundesliga e va all’Hannover – Jworld.it

UFFICIALE: Takuma Asano non lascia la Bundesliga e va all’Hannover

Il giocatore arriva in prestito secco fino al 30 Giugno 2019

Dopo l’esperienza della stagione appena conclusa in prestito allo StoccardaTakuma Asano ha scelto di restare nel campionato tedesco e di vestire la maglia dell’Hannover, visto che non rientrava nei progetti dell’Arsenal, squadra che ne detiene il cartellino. Ad annunciarlo è stato lo stesso club tedesco con un comunicato sul sito ufficiale

L’attaccante classe 1994 nato a Komono, nella prefettura di Mie, non ha disputato una grande stagione allo Stoccarda (solo 15 presenze ed un gol), ma ciò non ha impedito all’Hannover di puntare sul 23enne giapponese. Nel comunicato, infatti, si legge la soddisfazione nell’aver preso un calciatore che tanto bene aveva fatto in patria al Sanfrecce Hiroshima e con la nazionale giapponese under 21, tanto da richiamare l’attenzione dei Gunners. L’allenatore dell’Hannover, André Breitenreiter si è così espresso sul nuovo acquisto: “Takuma è un attaccante molto mobile. Ha grande velocità ed è capace di velocizzare la manovra di gioco e, allo stesso tempo, ha una mentalità molto importante. Siamo convinti che abbia un grande potenziale e speriamo che questo si sviluppi ancora di più con l’Hannover, facendo quel passo in avanti.”

Asano, invece, si è così espresso su questa nuova avventura: “Sono molto felice di venire all’Hannover. Ho intenzione di andare a tutto gas per ripagare la fiducia che il club ha riposto in me e far felici i tifosi dell’Hannover.”

Il giocatore si aggregherà ai compagni ad inizio Luglio, essendo molto difficile una chiamata in nazionale da parte di Nishino, nonostante sia stato inserito per l’amichevole in programma il 30 Maggio contro il Ghana a Yokohama. Quel che ha detto Breitenreiter non è un discorso di circostanza, Asano ha davvero del potenziale nascosto e tutti si augurano che possa far vedere di che pasta è fatto, considerando che dovrebbe essere il futuro attaccante della nazionale giapponese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*