AFC Champions League, la terza giornata dei gruppi A e C – Jworld.it

AFC Champions League, la terza giornata dei gruppi A e C

L'Al Ahli si mantiene in vetta, bagarre per il secondo posto. Il Persepolis riconquista la vetta, il Nasaf Qarshi fa sul serio

Ieri è iniziata la terza giornata di AFC Champions League e a scendere in campo insieme al gruppo A sono state le squadre del gruppo C.

Nel primo gruppo, con il pareggio per 1-1 contro l’Al Gharafa, l’Al Ahli Saudi mantiene il primato ed il +3 sulle inseguitrici. A passare in vantaggio sono proprio i sauditi al 62′ con un bel colpo di testa di Al Sahbi su assist di Al Jassim dalla sinistra. I qatarioti non si danno per vinti e trovano il pareggio in pieno recupero con Quijada che ribatte in porta il pallone dopo che quest’ultimo era rimbalzato sul palo. Con il punto conquistato, l’Al Gharafa rimane in corsa per il secondo posto, nonostante ci siano soli tre punti anche dal primo. Tuttavia, i sauditi si sono dimostrati più squadra rispetto alle altre tre contendenti.

Nell’altra gara del gruppo, pareggio a reti bianche tra Al Jazira Tractor-Sazi, con gli emiratini più soddisfatti per il punto guadagnato dato che così conservano il secondo posto grazie alla vittoria nello scontro diretto con l’Al Gharafa, nonostante questi abbiano una migliore differenza reti (+2 a 0). La partita non offre molti spunti nel primo tempo, con le squadre che cercano di farsi male nella ripresa, senza tuttavia riuscirci.

Nel gruppo C, invece, cambio in vetta al giro di boa, con il Persepolis che batte 2-0 l’Al Wasl e riconquista la vetta. Gli iraniani si dimostrano superiori agli emiratini in tutto e per tutto e trovano il vantaggio al 36′ con Ahmadzadeh che si fa largo tra la folla e, leggermente spostato sulla sinistra, spara di destro sotto la traversa. Prima della fine del primo tempo, il Persepolis chiude già i giochi grazie al rigore segnato da Alipour. Nella ripresa, i rossi continuano a dominare ma non trovano il 3-0 che sarebbe stato importante in vista della differenza reti.

Nell’altra partita, invece, il Nasaf Qarshi riesce a rifilare la prima sconfitta all’Al Sadd e si rimettono in piena corsa per la qualificazione agli ottavi. Gli uzbeki sono una delle sorprese di questa ACL, mettendo in mostra tutta la crescita del movimento calcistico uzbeko che pochissime volte ha avuto squadre del suo campionato agli ottavi. La partita si risolve al 62′ grazie ad un calcio di rigore trasformato da Ganiev che fa sognare i tifosi.

Gruppo A

Al Jazira (Uae) 0-0 Tractor-Sazi (Irn)

Al Gharafa (Qat) 1-1 Al Ahli SC (Ksa) 62′ Al Sahbi (A), 90’+1 Quijada (G)

Classifica: Al Ahli 7, Al Jazira 4, Al Gharafa 4, Tractor-Sazi 1

Gruppo C

Nasaf Qarshi (Uzb) 1-0 Al Sadd (Qat) 62′ Ganiev (rig.)

Persepolis (Irn) 2-0 Al Wasl (Uae) 36′ Ahmadzadeh, 41′ Alipour (rig.)

Classifica: Persepolis 6, Al Sadd 6, Nasaf Qarshi 6, Al Wasl 0

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*