Jubilo Iwata, obiettivo: continuare a sorprendere – Jworld.it

Jubilo Iwata, obiettivo: continuare a sorprendere

Dopo una salvezza molto stentata ottenuta nel 2016, nessuno si aspettava un exploit del genere nello scorso campionato da parte dello Jubilo Iwata, capace di chiudere al sesto posto a soli quattro punti dalla zona AFC Champions League. Il club della prefettura di Shizuoka ha dimostrato di sapersi ricostruire dopo il deludente 2016 ed ha acquistato due giocatori che si sono rivelati fondamentali nella corsa al sesto posto: Kengo Kawamata, attaccante ex Nagoya e capocannoniere della squadra con 14 gol e Shunsuke Nakamura che, a 39 anni, ha dimostrato si sapersi mettere ancora in gioco, distribuendo vari assist e segnando le sue solite punizioni.

Quest’anno, lo Jubilo non ha intenzione di tornare a giocare per le zone basse ed ha ulteriormente rinforzato la squadra con l’arrivo a centrocampo di Taishi Taguchi, centrocampista 26enne anch’egli in arrivo dal Nagoya per quasi un milioni di euro. e di Ryo Nishizato dal Ventforet Kofu, mentre ha riportato in patria Hiroki Yamada lo scorso 30 Agosto ed il trequartista si è sentito sin da subito a proprio agio.

Per puntare nuovamente ad un posto in AFC Champions League, lo Jubilo dovrà disputare una stagione simile a quella dello scorso anno, trasformando il proprio campo in un vero e proprio fortino (lo scorso anno sono arrivate solo quattro sconfitte) ed ottenendo quanti più punti possibili in trasferta (otto vittorie lo scorso anno e quattro sconfitte). Ancora una volta, sarà Shunsuke Nakamura a dover prendere per mano la squadra. L’ex di Reggina, Celtic, Espanyol e Yokohama F.Marinos, che a Giugno compirà 40 anni, ha ancora voglia di far qualcosa di importante e farà di tutto per riportare in Asia lo Jubilo. Non solo Kawamata, anche il supporto di Adailton sarà molto importante nel reparto offensivo (otto gol la passata stagione), con il brasiliano che tenterà di essere più cattivo sotto porta. Occhio a sottovalutare lo Jubilo Iwata, perché sa fare molto male ed il Kawasaki, già reduce da due sconfitte in questo inizio di stagione, non poteva avere impegno più difficile per cominciare la stagione, mentre ad Iwata  si è vogliosi di iniziare la stagione battendo i campioni in carica.

JUBILO IWATA – Rosa 2018

Portieri: Krzysztof Kaminski, Naoki Hatta, Ko Shimura, Ryuki Miura

Difensori: Shohei Takahashi, Kentaro Oi (C), Shun Morishita, Ryo Shinzato, Yoshiaki Fujira, Guilherme Santos, Tomohiko Miyazaki, Nagisa Sakurauchi, Daiki Ogawa, Takuma Ominami, Hiroki Ito

Centrocampisti: Shunsuke Nakamura, Taishi Taguchi, Hiroki Yamada, Kosuke Yamamoto, Masaya Matsumoto, Yoshiaki Ota, Takuya Matsuura, Rikiya Uehara, Daigo Araki, Takeaki Harigaya, Kotaro Fujikawa, Fozil Musaev

Attaccanti: Kengo Kawamata, Adailton, Gabriel Morbeck, Koki Ogawa, Seiya Nakano

Allenatore: Hiroshi Nanami

Miglior giocatore in rosa: Kengo Kawamata

Giocatore chiave: Shunsuke Nakamura

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*